Milano, capitale della moda e punto di riferimento del design, quest’anno è presa d’assalto per l‘EXPO2015, l’esposizione universale, che coinvolge 145 paesi, ONG e aziende di tutto il mondo, da maggio e novembre (31 ottobre). 1,1 milioni di metri quadri da percorrere, coperti di padiglioni, divisi in cluster e arie tematiche, e animati da eventi di qualsiasi tipo. Tanto da fare e da vedere, così come a Milano.

Ma se dopo aver passato qualche giorno all’Expo e in città, avete ancora un po’ di tempo a disposizione per visitare il territorio circostante, potete partire per una di queste gite fuoriporta per meno di 10€. Città più o meno conosciute tra Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna e facilmente raggiungibili con treni regionali, Intercity e ad alta velocità dalla Stazione di Milano Centrale.

Bergamo

Bergamo

Bergamo dall’alto

Il viaggio in treno da Milano a Bergamo collega le stazioni di Milano Centrale e Milano Lambrate al borgo medievale, diviso tra una parte alta e una bassa. Bergamo Alta, evidentemente posta a una maggiore altitudine, corrisponde al centro storico della città, ancora circondato da mura, e racchiude Piazza Vecchia con la Fontana Contarini, la Torre Civica e il Palazzo della Ragione, oltre al Duomo e la Cappella Colleoni. Bergamo Bassa, invece, rappresenta la parte più moderna della città, sede del municipio, la stazione ferroviaria e l’accademia Carrara, altri musei cittadini e lo stadio. La cucina tradizionale propone piatti poveri e sostanziosi, adatti particolarmente alla stagione invernale, come “polenta e osei” (uccellini cotti allo spiedo e accompagnati da polenta fumante) e i casoncei (casoncelli cucinati con burro, pancetta e salvia).

  • Distanza da Milano: circa 60 km
  • Durata del viaggio: 50-60 minuti
  • Biglietto di sola andata: circa 5€

Como

Omio: Milano Furiporta: 5 destinazioni per meno di 10€ Como

Como si affaccia sul suo lago

Dopo un breve viaggio in treno da Milano si arriva a Como, una delle destinazioni più popolari ed esclusive della regione. La città si sviluppa sul ramo occidentale del lago narrato dal Manzoni, e proprio sul lungolago si concentrano gli edifici più importanti e il suo centro storico. Qui troviamo il Duomo, cattedrale risalente al nono secolo e dedicata a Santa Maria Maggiore;  le mura romane con le torri di avvistamento; la Basilica di San Abbondio, la chiesa romanica di San Fedele e i Palazzi Razionalisti progettati da Giuseppe Ferragni. A breve distanza all’interno della città si incontrano il Tempio Voltiano, dedicato allo scienziato Francesco Volta, e Villa Olmo, palazzo neoclassico opera di Simone Cantoni, che ospita le Grandi Mostre di Como. Inoltre per osservare la città da un punto di vista privilegiato e godere del suo panorama è possibile prendere parte a un tour in barca o salire a bordo della funicolare che collega Como al Monte Brunate. Un paesaggio incantevole che attrae numerosi vip internazionali.

  • Distanza da Milano: circa 50 km
  • Durata del viaggio: meno di 50 minuti
  • Biglietto di sola andata: sotto i 5€

Pavia

Omio: Milano Furiporta: 5 destinazioni a meno di 10€ - Pavia

Da Piazza Vittoria il Duomo e il Broletto di Pavia

In circa 20-30 minuti di percorrenza si può andare in treno da Milano a Pavia, capitale del regno Longobardo e sede di una delle più antiche università del Paese. Il centro storico della città, una volta circondato da mura, conserva al suo interno un patrimonio storico-artistico di rilievo. La Basilica di San Michele Maggiore, di stile romanico lombardo, il Duomo, trecentesca Chiesa di Santa Maria del Carmine, caratterizzato dalla facciata gotica in mattoni rossi, e la chiesa tardo-romanica di San Teodoro, sono solo alcuni degli edifici architettonici più importanti. Per una gita fuoriporta a Pavia non può mancare una passeggiata sul Ponte Coperto, che attraversa il Ticino, una visita al Castello Visconteo, voluto dai Visconti e costruito nel 1360, che ospita il Museo Civico e la Pinacoteca Malaspina. A otto chilometri da Pavia si trova anche la famosa Certosa di Pavia.

  • Distanza da Milano: circa 40 km
  • Durata del viaggio:20 -30 minuti
  • Biglietto di sola andata: meno di 5€

Parma

Omio: Milano Furiporta: 5 destinazioni a meno di 10€ - Parma

Veduta di Piazza Duomo nel centro storico di Parma

Se amate il viaggio e osservare i paesaggi guardando fuori dal finestrino, potete scegliere Parma come destinazione della vostra gita fuoriporta e andare in treno da Milano a Parma, viaggiando verso sud. Il nome della città richiama subito quella del dolce prosciutto crudo, da mangiare da solo, con pane e formaggio, in una piadina con della mozzarella, da esaltare con una fetta di melone o un morbido fico. Ma Parma è rinomata anche per la sua Università, la cui fondazione risale all’11° secolo, il prezioso centro storico e i musei. L’affascinante Piazza Duomo che comprende il Duomo, risalente al 9° secolo, il Campanile, e il Battistero ricoperto di marmo rosa di Verona. Alle spalle del Duomo si trova invece l’Abbazia benedettina di San Giovanni Evangelista, che conserva al suo interno affreschi del Correggio. Passaggio obbligato per la Galleria Nazionale, situata a Palazzo Pilotta, che ospita i capolavori di Beato Angelico, Leonardo Da Vinci, Parmigianino, Guercino, Canaletto, Tintoretto, e lo stesso Correggio.

  • Distanza da Milano: circa 135 km
  • Durata del viaggio: 1,5 ore circa
  • Biglietto di sola andata: meno di 10€

Torino

Omio: Milano Furiporta: 5 destinazioni a meno di 10€ - Torino

Veduta panoramica di Torino con la Mole Antonelliana

Viaggiare in treno da Milano a Torino, per scoprire una città che in termini di patrimonio storico-artistico-culturale ha poco a che invidiare al capoluogo lombardo. A Torino emergono diversi stili architettonici, , rinascimentale, barocco, rococo, art noveau, neoclassico, che l’hanno resa grande in diverse epoche del passato. Il capoluogo piemontese è rinomato anche per la sua offerta culturale, i teatri, le gallerie d’arte e i musei. Una giornata a Torino non può prescindere da una visita a uno dei suoi simboli, la Mole Antonelliana, che raggiunge i 167 metri d’altezza e ospita il Museo Nazionale del Cinema, tra i più visitati in Italia. Il Museo Egizio, considerato il secondo più importante al mondo dopo quello del Cairo per illustrare la perduta civiltà del Nilo. E ancora il Palazzo Reale, residenza sabauda nel cuore della città che ospita opere artistiche e con la Galleria Sabauda, l’Armeria Reale e il Museo di Antichità costituisce il circuito museale di Palazzo Reale. Ma anche il Castello del Valentino, sede della facoltà di architettura dell’Università, sito patrimonio dell’Unesco, merita una visita.

  • Distanza da Milano: 140 km
  • Durata del viaggio: meno di 2 ore
  • Biglietto di sola andata: meno di 10€