In questo numero di Unpacking Travel, la sezione del blog dove parliamo delle novità dal mondo dei viaggi, il divieto di usare i trolley a Venezia, l’apertura della nuova tratta Catania-Torino di Blue Air, un viaggio all’insegna del gusto nelle Langhe. E ancora un’applicazione per monitorare le proprie prestazioni sciistiche, in visita nella città greca-ottomana Ioannina e una profonda riflessione sulla bellezza del viaggio.

Notizie in Breve:

Le ultime novità dal mondo dei viaggi e dei turismo, ti aggiorniamo su quello che succede.

  • A Venezia un nuovo divieto proposto dal commissario straordinario Vittorio Zappalorto, quello di trascinare trolley per le vie della città, che causano rumore, disturbando i residenti e il loro riposo. Se l’ordinanza sarà approvata, dal mese di maggio i turisti della laguna non potranno più utilizzare questo tipo di bagaglio o potranno incorrere in una multa tra i 100 e i 500 Euro. Saranno esclusi dal provvedimento i residenti, ma voi viaggiatori non vi scoraggiate.
  • Nuovi collegamenti in Italia per Blue Air. La compagnia aerea rumena ha reso noto che opererà presto la tratta Catania-Torino con sei voli settimanali. Il direttore generale George Racaru ha sottolineato l’importanza del mercato italiano per la compagnia low cost.
  • È tornato a crescere il numero dei turisti italiani a Bruxelles e Vallonia nei primi sei mesi del 2014. Nei tre anni precedenti si era notato un calo delle visite che sono invece tornate a salire per la capitale del 16% e per la regione dell’8.4%. Secondo le previsioni questo trend positivo dovrebbe continuare per tutto il 2015.
  • Se guardi nel buio a lungo, c’è sempre qualcosa.” L’anno prossimo l’Irlanda celebrerà il poeta, drammaturgo, scrittore, mistico e premio Nobel William Butler Yeats, nato il 13 giugno 1965. Sligo, la contea che si trova nella parte occidentale dell’Irlanda sarà il cuore degli eventi dedicati a questa figura singolare, che si estenderanno in tutto il paese e toccheranno anche le città di Parigi, Londra, New York e Tokyo.

Il Viaggio della settimana

Le temperature iniziano ad abbassarsi, cappotti, sciarpa, guanti e cappelli son ormai di routine e la voglia di uscire diminuisce, mentre aumenta la fame, la gola insomma. Alcune volte bisogna cedere e concedersi una pausa golosa. È quello che puoi fare, se ne hai il coraggio, seguendo Anca di Matrioska Blog in un viaggio di tre giorni nelle Langhe. Si inizia con Alba, la città del tartufo e della Nutella, per dare un colpo all’appetito. Si prosegue con una degustazione di vini delle Langhe a Barolo, dove si trova il famoso vino, e oltre a visitare il castello Faletti che ospita l’enoteca regionale, si passeggia tra i vigneti per raggiungere i paesini Monforte, Serralunga d’Alba o Barbaresco. Infine, se gli itinerari a piedi hanno fatto riaffiorare la fame, si può andare per sagre, ce ne sono per tutti i gusti, tra cui quella delle nocciole di Cravanzana, la preferita di Anca.

L’App della settimana

Stai programmando un fine settimana in montagna e non hai ancora deciso dove andare? Ti interessa sapere se c’è neve e quali piste della tua stazione sciistica preferita sono aperte? Con Skitude, un’App per iPhone e Android, puoi fare tutto questo. Fornisce informazioni su 2.500 comprensori in tutto il mondo, di cui 214 in Italia, le previsioni del tempo, le condizioni della neve e il numero di piste aperte. E ancora permette di registrare le proprie prestazioni e condividerle sui social network.

La Foto della settimana

Omio: Unpacking Travel: Numero5 - Coimbra

Irene di Via che si va ci ha regalato questa scatto di Coimbra, in Portogallo. Città medievale, conosciuta per la sua università, Coimbra è caratterizzata da stradine strette fatte di ciottoli. Questa foto “Il ricordo più bello di Coimbra” fa parte di una serie di dieci che compongono il post di Irene e raccontano una città attraverso le immagini, senza bisogno di troppe parole. Sul blog potete scoprire le altre nove.

La Destinazione della settimana

L’Epiro è una regione che si trova nel nord ovest della Grecia, Elisa e Luca di mi prendo e mi porto via ci sono stati e hanno visitato Ioannina. In questa città, sotto il dominio turco fino all’inizio del Novecento, si sono combattute numerose battaglie e si mescolano diverse culture. Si tratta di una di quelle destinazioni da percorrere a piedi, camminare osservando i negozi e le antiche botteghe che si alternano ai lati della strada, testimonianza dei lavori di una volta. Perdersi nelle stradine interne. E poi scegliere uno dei tanti caffè che si susseguono e ordinarne uno alla maniera greca, osservare la lunga preparazione e poi prendersi del tempo per gustarlo a pieno e ascoltare le storie che i proprietari hanno da raccontare.

Il Post della settimana

Seguiamo Lucia del blog I viaggi dei Mesupi in una riflessione sul viaggio, la cui bellezza sta anche negli incontri. Sguardi, sorrisi, scambi di parole e poi le persone con cui si ha un’intesa particolare, con cui si passa la serata a parlare e ridere. Sono questi incontri, ogni volta più intensi perché bisogna viverli fino in fondo, a rendere speciale un viaggio. E ogni viaggiatore di viaggio in viaggio diventa sempre più incline a conoscere liberamente e lasciarsi andare, avere fiducia nell’altro e costruire ricordi preziosi cui ripensare una volta tornato a casa. Lucia conclude il post con un consiglio rivolto agli altri, ma anche a se stessa:

“Bisognerebbe fare questo: vivere la vita come se fosse tutta un momento raro.
I viaggi lo insegnano.
Vivete di più, viaggiate di più.

Il Blog del mese

Con Sara questa volta andiamo a Londra, la sua Londra, quella del Tate Modern e dei banchetti di Portobello Road, il Big Bang, Il Tamigi e il London Eye, il Tower Bridge e la Westminister Abbey. Una città che ha rappresentato molto durante la sua adolescenza e l’inizio dei suoi vent’anni e che ora è tornata a visitare con un occhio più maturo. Una città che è ancora in grado di sorprenderla, per lei Londra è per sempre.

L’immagine che illustra il post è di Daniel Zedda, da Flickr

Ti è piaciuto Unpacking Travel? Vuoi aggiungere qualcosa? Puoi farlo su twitter @GoEuroIT utilizzando l’hashtag #UnpackingTravel