Più di 1.000 compagnie si fidano di noi. Tutti i loro biglietti in un'unica piattaforma.

Trenitalia
Easyjet
Deutsche Bahn
SNCF
Alloggio

Hai bisogno di un posto dove stare?

vedi sulla mappa
Hotel più votati
Case e appartamenti

Trova la sistemazione migliore per te, con il nostro partner Booking.com

Mostra tutto
The Window Seat

Leggi di più su Venezia

Venezia: una guida della città
Venezia: una guida della città

L’epiteto “La Serenissima” riesce a catturare un po’ del fascino magico che questa straordinaria città sull’acqua ha conservato nel tempo. Non esiste un altro luogo come Venezia, una città galleggiante che...

Continua a leggere
Viaggiare con un libro nella testa
Viaggiare con un libro nella testa

Spesso è necessario viaggiare per conoscere nuovi luoghi ma un libro di viaggio ben scritto – che si tratti di finzione o di una vera e propria guida –  può comodamente farti viaggiare da casa tua, dandoti la...

Continua a leggere

Viaggiare a Venezia

Data la sua particolare conformazione, Venezia potrebbe sembrare difficile da raggiungere, ma i milioni di turisti che la visitano ogni anno potranno testimoniare che i trasporti per la famosa città sono ben organizzati, frequenti ed efficienti. Per chi proviene da lontano, Venezia si può raggiungere in aereo con voli dall’Italia della durata massima di 3 ore, usufruendo del vicino aeroporto di Marco Polo oppure dell’aeroporto di Treviso, leggermente più distante ma importante hub di molte compagnie low-cost. Anche viaggiare a Venezia in treno oppure in autobus è piuttosto semplice. Collegamenti frequenti dalle principali città italiane raggiungono le stazioni FS di Venezia Santa Lucia e Venezia Mestre grazie alle compagnie ferroviarie Trenitalia e Italo.

Cose da sapere su Venezia

Venezia è un museo a cielo aperto, e il profumo della laguna e della sua storia si respira in ogni sua calle. Le strade e le vie a Venezia assumono nomi diversi, diventando calli e fondamenta, mentre le piazze di trasformano in campi. Entra nell’atmosfera senza tempo di questa città, dove non esistono auto e ci si muove prevalentemente a piedi. Gli inverni a Venezia possono essere rigidi e le estati torride, ma il fascino di questa città la cui quotidianità è legata ai ritmi della natura non smetterà di stupirti. L’ideale è portare con sé scarpe comode e abbigliamento a strati, oltre ad una buona dose d’acqua. Quando si scopre Venezia è infatti comune, ma anche piacevole, perdersi un po’ fra le sue vie, per ritrovarsi poi, d’improvviso, a Piazza San Marco oppure in un ristorantino di pesce conosciuto solo dai locali.

Mezzi pubblici a Venezia

Nell’antica città sull’acqua esistono solo due modi per spostarsi: a piedi o con il vaporetto. Oltre ai romantici giri in gondola che i tanti gondolieri con la maglia a righe offrono ai turisti, il vero mezzo che i veneziani utilizzano per spostarsi da una parte all’altra della città è il vaporetto. L’azienda ACTV gestisce l’intera rete di trasporti fra i canali della città e in laguna, con fermate anche davanti alla stazione FS di Venezia Santa Lucia e a Piazzale Tronchetto, dove sono presenti grandi parcheggi per lasciare l’auto e dove arrivano gli autobus urbani provenienti dalla città di Venezia Mestre e la maggior parte degli autobus a lunga percorrenza.

Principali stazioni, autostazioni e aeroporti a Venezia

Autobus, treni e aerei in arrivo: Per chi arriva a Venezia in aereo, gli aeroporti di riferimento sono l’aeroporto di Marco Polo Tessera e l’aeroporto di Treviso. Da entrambi gli aeroporti i collegamenti con la città di Venezia sono garantiti dalla compagnia ATVO, che propone numerosi autobus diretti a Piazzale Roma durante l’arco di tutta la giornata.

L’aeroporto di Marco Polo è connesso alla città anche a mezzo traghetto, le corse sono operate da Alilaguna e partono direttamente dal terminal per vari punti del centro storico, nonché verso isole come Burano e Murano o al Lido. I treni diretti a Venezia terminano la loro corsa presso la stazione di Venezia Santa Lucia, dopo aver attraversato il lungo ponte sulla laguna. Le compagnie di autolinee a lunga percorrenza, come ad esempio Flixbus, arrivano generalmente a Piazzale Tronchetto, capolinea per tutti i mezzi a due e quattro ruote in entrata a Venezia, ben servito dai vaporetti verso ogni punto della città.

Rome Tourist Map. Source: Shutterstock

Che compagnie viaggiano a Venezia?

Sono moltissimi i collegamenti garantiti ogni giorno in entrata a Venezia da ogni parte d’Italia e da molte città europee. Sulla rete ferroviaria Trenitalia e Italo operano con treni regionali, Intercity e molte opzioni di alta velocità. Le compagnie di autobus che più frequentemente viaggiano verso Venezia sono Flixbus, da tutta Italia, e Itabus, con collegamenti principalmente dal Centro. Per chi sceglie di arrivare in aereo, le compagnie low-cost Ryanair e Easyjet collegano Venezia alle principali città italiane ed europee. Su Marco Polo volano anche diverse compagnie di bandiera come Alitalia, Airfrance o Lufthansa.

Autobus di Itabus a Venezia

La compagnia Itabus opera in tutta Italia e garantisce collegamenti con Venezia ad esempio da Firenze in 4 ore a da Roma Tiburtina in meno di 8 ore con almeno due corse dirette al giorno. Anche da Milano Lampugnano è possibile raggiungere Venezia in circa 3 ore e 50 minuti con un viaggio senza cambi.

Autobus di Flixbus a Venezia

La compagnia Flixbus offre una rete capillare in tutta Italia ed Europa e raggiunge Venezia con svariate corse al giorno ad esempio da Milano, Bologna, Napoli e Trieste. Sono inoltre presenti corse dalle principali città europee, come ad esempio da Vienna con viaggi diretti della durata di 9 ore e da Parigi con autobus notturni della durata di 16 ore circa.

Treni di Trenitalia a Venezia

Trenitalia opera sulla rete ferroviaria nazionale con treni per tutte le tasche e le esigenze e garantisce collegamenti capillari con praticamente ogni angolo d’Italia. I suoi treni regionali e Intercity sono i più economici ed effettuano molte fermate anche nei piccoli centri urbani. La linea ad alta velocità con i treni Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca collega invece Venezia Santa Lucia con le principali italiane, ad esempio da Bologna in 1 ora e 30 minuti, da Milano in 2 ore e 15 minuti e da Bari in 8 ore circa.

Venice Night Bars. Source: Shutterstock

Treni di Italo a Venezia

Italo opera esclusivamente sulla linea ad alta velocità e garantisce connessioni dirette con più corse al giorno dalle principali città italiane. Per esempio da Napoli sono disponibili 6 corse dirette al giorno della durata di 5 ore e 20 minuti mentre da Torino i viaggi hanno una durata di 4 ore e 30 minuti.

Voli di Ryanair a Venezia

La compagnia low-cost Ryanair raggiunge Venezia da molte città italiane ed europee. La maggior parte dei voli Ryanair atterra all’aeroporto di Treviso, mentre alcuni provenienti ad esempio da Palermo o Roma atterrano all’aeroporto di Marco Polo dopo un viaggio che dura in media 2 ore. Ryanair collega Venezia anche con città europee come Madrid, Budapest o Dublino.

Voli di Alitalia a Venezia

Alitalia è la compagnia di bandiera italiana e offre voli diretti a Venezia da molte località della penisola. Da Palermo e da Bari ad esempio, i voli prevedono uno scalo a Roma Fiumicino ed hanno una durata media di 5 ore.

Voli di Airfrance a Venezia

Diversi collegamenti da località della Francia come Parigi, Lione e Marsiglia sono operati da Airfrance, che propone voli diretti o con uno scalo a Parigi Charles de Gaulle con frequenza giornaliera e viaggi della durata massima di 4 ore.

Come trovare biglietti economici per Venezia?

Il metodo migliore per prenotare il tuo viaggio a Venezia ai prezzi più economici è farlo con buon anticipo. Mantenerti flessibile con le date del tuo viaggio o scegliere un volo che parte tardi la sera o molto presto al mattino possono anche essere ottime idee per risparmiare sul prezzo del biglietto. Se ne hai la possibilità, opta per soluzioni con uno scalo, oppure per viaggi più lenti preferendo ad esempio i treni regionali a quelli ad alta velocità, anche questo può garantirti accesso alle tariffe più convenienti.

Viaggiare a Venezia, consigli di viaggio

Venezia è un mondo sull’acqua e fuori dal tempo, che non smette di stupire non solo i turisti, ma anche i suoi abitanti e chi la vive ogni giorno per motivi di studio o lavoro.

Sceglierai di visitare le mete più comuni come Piazza San Marco con la Basilica, il campanile e l’imponente Palazzo Ducale, oppure di perderti in laguna fra le romantiche isolette di Murano, Burano e Torcello? Venezia è testimone di secoli di storia, lo si può facilmente notare passeggiando fra le sue calli, ma è anche avanguardia e arte contemporanea.

La Mostra del Cinema e le Biennali d’Arte, Danza e Architettura che attirano ogni anno artisti da tutto il mondo ne sono un chiaro esempio, e fanno della città una meta sempre nuova da scoprire e un punto di riferimento per l’arte a livello mondiale.

Treni per Venezia
Autobus per Venezia
Voli per Venezia

 

Come arrivare a Venezia in aereo

Venezia si può raggiungere in aereo, sia volando verso l'aeroporto Marco Polo, sia scegliendo un volo per gli aeroporti di Verona o Treviso, meno vicini ma comunque collegati al capoluogo veneto. L'aeroporto di Venezia Marco Polo accoglie voli per Venezia sia nazionali che internazionali. Alitalia, Air France, Ryanair e easyJet sono solo alcune delle tante compagnie che collegano Venezia alle principali città italiane come Roma, Milano o Napoli e alle principali capitali europee come, ad esempio, Amsterdam.
L'aeroporto di Venezia Marco Polo è situato a 13 km dal centro ed è collegato alla città sia via autobus che via vaporetto. Il servizio autobus è offerto dalla compagnia ATVO che con gli autobus 5 e 35 collega l'aeroporto con Piazzale Roma.
Puoi acquistare i biglietti per il tuo transfer ATVO direttamente su Omio, comodamente dal tuo pc o scaricando la nostra app

Da oggi puoi acquistare i biglietti per il servizio Alilaguna direttamente con Omio

Ti stai chiedendo come spostarti dall'aeroporto di Venezia a Venezia città? Il servizio via vaporetto è operato da Alilaguna e collega l'aeroporto di Venezia Marco Polo con le principali aree del Centro Storico, il Lido, Murano e, da oggi, anche Burano. Su Omio puoi controllare gli orari dei vaporetti Alilaguna e, oltre ai biglietti di treno, autobus o aereo per raggiungere Venezia, puoi prenotare anche i tuoi biglietti per il transfer dall'aeroporto in città.

Come arrivare a Venezia in treno

I treni per Venezia sono operati sia da Italo che Trenitalia e arrivano presso le stazioni di Venezia Santa Lucia e Venezia Mestre. Sono disponibili sia treni intercity che ad alta velocità. Il numero di collegamenti in arrivo a Venezia dalle principali città e capoluoghi e di almeno 500 treni al giorno. Oltre alle principali città italiane, Venezia è servita da alcuni treni internazionali, come quelli diretti in Romania, a Vienna e Klagenfurt in Austria o a Ginevra in Svizzera.
La principale stazione cittadina, Venezia Santa Lucia, si trova nel centro storico, al termine del lungo ponte ferroviario che attraversa la laguna. Da Santa Lucia partono anche i vaporetti dei trasporti pubblici: le linee 1 o 2 sono quelle con cui si arriva, in pochi minuti, ai piedi della Cattedrale di San Marco e nei pressi di altre meraviglie artistiche e architettoniche. Da Venezia Mestre si può invece raggiungere la città con i tram della linea verde che portano a Piazzale Cialdini da cui partono i battelli della linea rossa che arrivano a Piazza San Marco e altri luoghi turistici.

Come arrivare a Venezia in autobus

I collegamenti in pullman per Venezia sono offerti soprattutto da Flixbus, Baltour e Bus Center. Gli autobus da città come Milano, Roma, Napoli, Firenze e Torino sono molto frequenti, almeno 7-10 al giorno. La durata del viaggio varia dalle 4-7 ore da Milano e Torino, alle 8 -10 ore da Roma e Napoli. I pullman nazionali e internazionali per Venezia arrivano presso le stazioni di Venezia Tronchetto e Venezia Mestre.
Da Venezia Tronchetto si può arrivare a Piazzale Roma con il People Mover, che permette di raggiungere Piazzale Roma in soli tre minuti con corse che partono ogni sette minuti. Al contrario, da Venezia Mestre il modo più comodo e veloce per raggiungere il centro di Venezia è prendere un treno per Venezia S. Lucia e arrivare così a Piazzale Roma.

Viaggi a Venezia: qual è il periodo migliore per visitare la città?

Com'è il tempo a Venezia?

L'evento più temuto a Venezia è il fenomeno dell'acqua alta. Per cercare di evitarlo, è bene evitare i mesi autunnali in cui la concomitanza di alta marea e piogge alza il rischio di rimanere vittime di questo femomeno.

Quando conviene prenotare un viaggio a Venezia?

Sia in treno che in autobus, partendo sempre da un prezzo base fisso, si può avere accesso tutto l'anno a sconti e offerte se si prenota con almeno un paio di settimane di anticipo. Per quanto riguarda i voli, cercando di prenotare sempre con almeno due settimane di anticipo, i mesi più convenienti sono novembre e marzo.


 

Viaggio a Venezia: cosa vedere?

Il Carnevale

Nel mese di febbraio Venezia diventa l'enorme palcoscenico della festa più attesa e assolutamente imperdibile dell'anno: il Carnevale.

Piazza San Marco

Con il suo Campanile e la famosa Basilica di San Marco è una tappa obbligatoria di ogni visita a Venezia.

Giro in gondola

Che siate con la vostra dolce metà o con gli amici, non perdetevi un giro in gondola tra i canali e le calli della città.

Cosa vedere a Venezia e come sentirsi un po’ veneziani

Per vedere e conoscere veramente Venezia e i veneziani non basta un weekend, ma ci puoi provare lo stesso e tenere il resto per la prossima occasione, Perché di sicuro ce ne sarà un'altra. Da non perdere un giro in gondola o in vaporetto lungo il Canal Grande, per ammirarne le magnifiche facciate, e uno spritz al tramonto in Piazza San Marco.
Venezia è sicuramente tra i posti da visitare almeno una volta nella vita, anche se solo per un weekend. Piena di luoghi di interesse e avvolta nel fascino della laguna su cui domina, offre così tanti spunti che è veramente difficile chiedersi cosa vedere a Venezia. È molto più facile invece farsi prendere dalla paura di non riuscire a visitare tutto.
Niente panico! Prendetevela con calma e non temete di perdervi tra le sue calli, le salizzade, i canali e i campi: è uno dei modi migliori di visitare Venezia e scoprirla in tutti i suoi piacevoli e, a volte, inaspettati volti.
Città unica al mondo e meta prediletta dai turisti, Venezia regala due momenti clou in cui visitarla. Il primo, puntuale ogni settembre, è la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica che raduna a Venezia schiere di cinefili e celebrità. Il secondo è il Carnevale, quando per calli e canali si incontrano bellissime maschere settecentesche e la città pullula di eventi e mostre a tema. Se non vi spaventa la folla e amate l’eccentricità, dunque, visitatela in febbraio, quando il Carnevale si respira in ogni angolo della città e un giro a Venezia diventa un’esperienza davvero unica.

Il Carnevale di Venezia

Nel mese di febbraio Venezia si trasforma in un enorme palcoscenico in cui viene allestita la festa più attesa dell’anno: il Carnevale.
Fiumi di gente nelle tradizionali maschere veneziane, foggiate dai mascareri, inondano la città, immergendola in un’atmosfera di giocosa spensieratezza.
Musiche, colori e manifestazioni come la Festa delle Marie e i voli dal campanile di Piazza San Marco che, dal 2012, sono diventati tre, rendono quello di Venezia uno dei carnevali più famosi al mondo.
La Festa delle Marie ricorda l’usanza di benedire le nozze di dodici fanciulle, scelte tra le più povere e belle della città, alle quali il doge dava in prestito gli splendidi gioielli e gli ori provenienti dal tesoro della città. Ogni anno un corteo storico ripercorre la strada fatta dalle spose e la festa diventa un’occasione unica per ammirare i costumi dell’epoca e ripercorrere le tappe di questa tradizione che culmina con l’elezione della Maria del Carnevale.
Dopo che, intorno alla metà del 1500, un giovane acrobata turco riuscì a raggiungere la balconata del Palazzo Ducale appeso ad una corda che partiva dal campanile di San Marco, divenne tradizione assistere ogni anno alle acrobazie di questi uomini che davano spettacolo nel cosiddetto Volo dell’Angelo.
Sostituiti gli acrobati con una colomba di legno che nel volo libera fiori e coriandoli sulla folla, di recente si è allargata la tradizione al Volo dell’Aquila, calata dalla torre del campanile al ritmo di musiche e danze storiche e allo Svolo del Leon che il martedì grasso chiude i festeggiamenti. L’ultimo giorno del Carnevale si celebra infatti la gloria della “Serenissima” lanciando dal campanile il maestoso gonfalone di San Marco, il leone alato su campo rosso, simbolo di Venezia riconosciuto in tutto il mondo.
Se siete amanti del Carnevale, Venezia è sicuramente tra le migliori feste in Europa e saprà lasciarvi a bocca aperta.

Piazza San Marco e il ponte di Rialto

Una volta a Venezia è d’obbligo una visita all’unica piazza della città: tutte le altre sono infatti chiamate “campi”.
Piazza San Marco era il cuore della Serenissima e di quei tempi potete ancora ammirare i monumenti che dominano la piazza:
Il Palazzo Ducale, un tempo sede del doge, oggi museo, il Campanile di San Marco o “El paron de casa”, come lo chiamano con affetto i veneziani, e la Basilica di San Marco, l’imponente cattedrale, simbolo di Venezia.
Se ci capitate a Capodanno, non dimenticate di rispettare la ormai famosa tradizione del bacio a mezzanotte. Non avete con voi il necessario? Non sarà complicato trovare due labbra da baciare, specialmente dopo qualche bicchiere di spumante.
Dalla piazza, potete raggiungere un altro imperdibile luogo di interesse, il famoso Ponte di Rialto, il più antico di Venezia. Se state pensando ad un selfie con uno degli sfondi più ambiti d’Italia, sappiate che sarà molto affollato!

Il mercato del pesce di Rialto

Se volete mettervi al riparo dal bagno di folla dei luoghi più turistici e popolari e immergervi nella Venezia di tutti i giorni, poco lontano dal ponte di Rialto, vi consigliamo di fare un salto al mercato del pesce. Aperto da martedì a sabato, dalle 7.00 alle 14.00, è un mercato che esiste da oltre mille anni e conserva ancora il suo carattere originale.
Inoltrandovi tra le bancarelle di frutta e verdura, arriverete al vero e proprio mercato del pesce, dove le urla dei pescivendoli in veneziano invitano la gente a comprare. Il pesce è così fresco che potete vederlo muoversi sulle bancarelle.

Itinerario alternativo: passeggiata nel Cannaregio

Lontano dalle mete più popolari è anche il sestiere Cannaregio. È sicuramente tra i meno esplorati della città ma pieno di piacevoli sorprese.
Ci si può avventurare anche di sera e si resterà sorpresi dalla grande quantità di bar e locali frequentati dalla gente del posto e pieni di vita.
Un must è sicuramente la visita al Ghetto veneziano, uno dei ghetti rimasti più integri, con le sue caratteristiche alte case-torri. Non stupitevi di vedervi venire incontro uomini con barba e payot o di trovare botteghe e alimentari kosher.

Venezia città d’arte

Se siete appassionati d’arte, Venezia è una città che sa accontentare tutti.
Dall’arte rinascimentale di Tintoretto, Bellini e Tiziano, alla pittura del settecento del Tiepolo, agli esempi di arte contemporanea raccolti nella Collezione Guggenheim, ce n’è per tutti i gusti.
Peggy Guggenheim decise di passare l’ultima parte della sua vita a Venezia presso il palazzo Venier dei Leoni che è diventato oggi sede di uno dei più importanti musei in Italia per l’arte contemporanea europea e statunitense del XX secolo, con opere di Picasso, Magritte, Dalí, Pollock e molti altri.
Ma se l’arte contemporanea è la vostra passione, il momento migliore per visitare Venezia è durante la famosa Biennale. In questo periodo, Venezia diventa un’installazione a cielo aperto e ospita eventi e manifestazioni che hanno il loro centro principale nei Giardini e all’Arsenale.

Un tour dei Bacari da vero veneziano

Fate vostro il motto dei veneziani “magna e bevi che eà vita se un lampo” e non mancate di fare un giro dei Bacari, osterie dall’aspetto un po’ rustico, dove potete gustare del buon cibo insieme ad uno spritz, il cocktail veneziano per eccellenza, o ad un buon bicchiere di vino.
Troverete infatti sul bancone una serie di assaggini, prevalentemente a base di pesce (da provare assolutamente le sarde in saor e quelli a base di baccalà), chiamati “cicheti” e potrete scegliere tra una grande varietà di vini.
Da veri veneziani, non potete fermarvi al primo Bacaro che trovate, ma dovete “andar per bacari”: è lì il divertimento!

Alcune dritte per dei buoni Bacari:

  • Osteria al Portego
    San Lio Castello 6015
    qui d’obbligo i cicheti o tapas veneziane con “ombre”, bicchieri di vino, di qualità

  • Cantina Do Spade
    Calle Spade San Polo 860
    provate i cicheti alle seppie e al baccalà con un buon prosecco

  • Bacareto da Lele
    Campo dei Tolentini 183
    antica osteria, con prezzi economici e cibo veramente tipico

Come spostarsi a Venezia

Nella città ci si sposta a piedi. Portate con voi delle scarpe comode e preparatevi a lunghe camminate.
Ma la particolarità di Venezia è proprio l’acqua e non potete perciò perdervi un giro tra i suoi tanti canali. Oltre al romantico giro in gondola, come alternativa per tutte le tasche, vi consigliamo il vaporetto. Nel sito dell’azienda di mobilità ACTV, trovate tutte le informazioni sugli orari e i prezzi.




Vuoi visitare Venezia come un abitante del posto? Fai le tue domande alla community Facebook The Locals

Stazioni

Stazioni e aeroporti per questo viaggio

Venezia
Venezia City
Servizi
Venezia Santa Lucia
Servizi
Venice
Servizi
Venezia, Stazione Marittima (People Mover Stazione Marittima)
Servizi
Venice - Marco Polo
Servizi
Snack
WC

Domande frequenti

Dove si trova l'aeroporto e qual è il modo migliore per arrivarci?
L'aeroporto Marco Polo è collegato alla città di Venezia e alla stazione di Venezia Mestre con il servizio navetta di ATVO o con le linee urbane ACTV 5 e 15.
Venice-Treviso-Sant'Angelo
Servizi
Snack
WC

Domande frequenti

Dove si trova l'aeroporto e qual è il modo migliore per arrivarci?
Il servizio navetta di ATVO collega l'aeroporto di Treviso al centro di Venezia e alla stazione ferroviaria di Venezia Mestre.
Venezia Tronchetto
Servizi