Dai pittoreschi villaggi arroccati della Riviera francese lo sguardo si perde nell'immensità del Mar Mediterraneo. Credit: Shutterstock

Le bucoliche: scopri cinque località rurali e idilliache in Europa

Con panorami mozzafiato, scopri i nostri paradisi naturali preferiti nel vecchio continente per il tuo prossimo weekend di primavera

Published 04/08/2022 by Melek Carkaci

La campagna è da sempre sinonimo di vita e raccolto. E al di là dei paesaggi mozzafiato, ogni destinazione rurale ha qualcosa di unico da offrire oltre a un luogo nel quale ritrovare la serenità.

Dai villaggi arroccati della Riviera francese fino al cuore verde dell’Italia, preparati per un viaggio in cinque diversi Paesi con un’unica destinazione: la natura.

I villaggi arroccati della Costa Azzurra (Francia)

Dimenticati di Cannes o Nizza, e visita invece Èze, un bucolico villaggio pedonale a strapiombo sul mare situato a 400 m di altezza. Perditi tra le sue tortuose vie acciottolate con i loro archi e le case in pietra decorate da ceramiche colorate, viti ed edera, e vai a curiosare nelle gallerie d’arte e negli atelier. Non perderti il paradisiaco Giardino Esotico di Èze, nel quale cactus, agavi, aloe e altre piante tropicali crescono rigogliose tra le rovine di un’antica fortezza.

Èze

Nei pressi del confine italiano, a circa 800 m sul livello del mare, si trova Tenda, un pittoresco villaggio della Val Roia. Dopo aver visitato l’antico borgo medievale e la chiesa barocca di Notre-Dame de l’Assomption, sali fino alla Valle delle Meraviglie, un sito archeologico di origine glaciale situato sul Monte Bego e ricco di laghi e di incisioni rupestri risalenti all’età del bronzo. E se vuoi riposarti un po’, fai una sosta in uno dei rifugi lungo la strada.

Le verdi pendici delle Highlands (Scozia)

Fort William, nota come la “capitale outdoor del Regno Unito”, è situata nei pressi del Loch Linnhe e del maestoso Ben Nevis, la cima più alta del Paese.

Fort William

Qui gli amanti dell’avventura possono immergersi nella natura selvaggia e ammirare i suggestivi paesaggi delle Highlands. Gli escursionisti esperti possono avventurarsi in una camminata di circa 19 km fino alla cima del Ben Nevis, attraversando la Valle del Glen Nevis, uno dei luoghi più suggestivi che hanno fatto da sfondo al film Braveheart. Goditi una passeggiata intorno al Loch Linnhe o fai un’escursione in barca per andare ad ammirare le foche di Blackrock e le aquile reali.

Termina il tuo viaggio a Glenfinnan, sulle orme di Harry Potter. A nord del villaggio scozzese troverai il viadotto di Glenfinnan, sul quale transita il Jacobite Express, meglio noto come Hogwarts Express. Per uno scatto perfetto non perderti la locomotiva a vapore in transito sul viadotto intorno alle 10:15!

Le meraviglie storiche dell’Umbria (Italia)

Una delle cittadine italiane più ricche in termini di arte e patrimonio culturale, Orvieto fin dal IX secolo a.C. ha visto passare Etruschi, Goti, Bizantini e Longobardi. Dallo splendido duomo gotico intitolato a Santa Maria Assunta in Cielo fino ai palazzi medievali, sono innumerevoli le meraviglie architettoniche cittadine che troverai ad aspettarti. Antico quanto la città stessa, il vino bianco locale non è da meno. L’usanza di conservare il vino nelle cantine sotterranee risale addirittura all’epoca etrusca. Con dolci note fruttate alla pesca, il vino Orvieto DOC si ottiene esclusivamente dai vitigni locali Grechetto e Procanico.

Orvieto

A Spello, una cittadina fortificata nella quale l’architettura medievale e romana si fondono alla perfezione, avrai l’impressione di tornare indietro nel tempo grazie alle tortuose stradine adornate da fiori, alle case in pietra, agli archi e alle rovine romane. Spello è nota per la sua Infiorata, la coloratissima festa tradizionale durante la quale le strade si trasformano in un giardino fiorito composto da motivi e quadri realizzati con fiori raccolti sulle pendici del Monte Subasio e dell’Appennino umbro-marchigiano.

Spello

Il romanticismo fiabesco della Renania-Palatinato (Germania)

In Renania-Palatinato, spesso definita la “Germania romantica”, la piccola cittadina di Bacharach è adagiata pacificamente lungo le sponde del Reno, in un paesaggio caratterizzato da vigneti, vallate scavate dal fiume e castelli. Il centro storico è un vero e proprio gioiello medievale che sembra uscito da un libro di fiabe, con le sue case a graticcio e gli edifici antichi sapientemente riqualificati nella forma di ristoranti e hotel con terrazza. Vai all’Altkölnischer Hof sulla piazza del mercato per provare i generosi piatti tradizionali tipici della zona del Reno, come la selvaggina preparata seconda la tipica ricetta locale. Per ammirare splendidi panorami sulla cittadina, imbocca il sentiero Stahlberg-Schleife, che parte dalle rovine della Wernerkapelle per poi snodarsi lungo i ripidi vigneti e fiancheggiare altri siti storici come il castello Stahleck, che oggi ospita un ostello della gioventù.

Bacharach

Incantevole quanto Bacharach, ma più colorata, Cochem è situata poco più a ovest, sulle sponde del fiume Mosella. Nel maestoso castello neogotico che si erge sulla collina che domina la città è possibile, dopo aver visitato i meravigliosi interni, partecipare a un banchetto medievale completo di camerieri in costume tradizionale. Se preferisci un’esperienza più tranquilla, ogni sabato sera alle 20:30 ha luogo un tour speciale del centro storico. Sarà la guardia notturna di Cochem, in costume e con tanto di lanterna, corno e alabarda, che ti accompagnerà intrattenendoti con racconti di tempi remoti.

Cochem

Le cime e le valli delle Prealpi (Svizzera)

Situato ai piedi delle Prealpi, Gruyères è un villaggio medievale nel quale ci si sposta soltanto a piedi. Lungo le sue vie acciottolate con case del XV e del XVII secolo regna un’atmosfera rustica e tradizionale. Dopo aver visitato il castello, dove saranno cantastorie in costumi medievali a farti da guida, goditi una meritata pausa nel luogo d’origine della groviera gustandoti questo delizioso formaggio da Gruyère Traditions. Prova anche le altre specialità locali come la fonduta, i rösti (frittelle di patate) o la croûte au fromage (pane gratinato inzuppato nel vino e accompagnato da prosciutto).

Gruyères

Nella Svizzera italiana lasciati sorprendere dai paesaggi mozzafiato dell’antico villaggio di pescatori di Morcote. Se la sua parte bassa è caratterizzata dalla residenze signorili e dai portici lungo il Lago di Lugano, la parte alta domina il villaggio con la chiesa di Santa Maria del Sasso in cima alla collina.

Svizzera

Raggiungi questo gioiello rinascimentale risalendo i 400 scalini, e sarai ricompensato da una vista indimenticabile sul lago. Non perderti lo Scherrer, un piccolo angolo di paradiso nel quale palme, eucalipti, camelie e molte altre piante crescono rigogliosi.