Festività

Benvenuti al terzo numero di The Window Seat. Questo mese è dedicato alla stagione delle “feste”, con tante storie e consigli per festeggiare con la famiglia e gli amici in piena tranquillità.

I luoghi incantati assicurano un Natale indimenticabile con i tuoi cari. Credit: Deutsche Märchenstraße e.V.

Arrivaci col suono delle campane

Goditi queste cinque destinazioni invernali per un Natale da celebrare ma in sicurezza

Quest’anno non solo i nostri piani di viaggio, ma anche le nostre vite sono state stravolte. Dopo la pandemia di COVID-19 *, il mondo in generale, e quello dei viaggi, sono cambiati. Un motivo in più per salutare l’anno che verrà con momenti indimenticabili.

Abbiamo trovato cinque destinazioni per il Natale, che assicurano a te e ai tuoi cari la possibilità di festeggiare in modo più tranquillo e sicuro. Che tu sia un avventuriero, un appassionato del benessere o un amante del sole, queste destinazioni renderanno il periodo natalizio piacevole come quelli precedenti.

Un Natale avventuroso: l’aurora boreale ad Abisko, Svezia

Il Parco Nazionale Abisko, nella Lapponia svedese, offre uno scenario spettacolare sia di giorno che di notte. Situata a nord del Circolo Polare Artico, la regione di Kiruna ospita i nativi Sami – popolo lappone – ed è considerata uno dei posti migliori al mondo per ammirare l’aurora boreale. Quando le condizioni sono favorevoli (un cielo senza nuvole, un’elevata attività solare, un basso inquinamento luminoso), puoi vedere la vibrante aurora boreale “danzare” nel cielo notturno. Chiunque abbia sperimentato quest’esperienza, sa bene che è un ricordo che conserverai per il resto della vita. Se puoi, cerca di avere a portata di mano anche un buon caffè o una cioccolata calda.

Svezia
Uno spettacolo naturale impressionante: l’aurora boreale sul Parco Nazionale di Abisko. Credit: Shutterstock

Di giorno si può esplorare poi il Parco Nazionale a piedi, con lo sci di fondo o con le ciaspole. Lo sleddog (la corsa con i cani da slitta) è uno stile di vita qui, quindi prova anche questa esperienza mentre una banda di chiassosi husky ti conduce in passeggiata tra alci o renne.

Kiruna offre anche una serie di attrazioni per i meno avventurosi, come una vecchia caserma dei pompieri, una chiesa di legno (votata come l’edificio più bello della Svezia nel 2001) e un hotel di ghiaccio a Jukkasjärvi che viene ricostruito ogni anno. In seguito, riscaldati in una delle tante saune disponibili. 

Un Natale mite: Sintra, Portogallo

Alla distanza di un breve viaggio in treno dalla vivace Lisbona si trova l’affascinante Sintra, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questa città compatta ospita palazzi stravaganti, ville opulente, rovine di castelli ben conservate e case dai colori vivaci. Anche se le attrazioni sono solo a breve distanza l’una dall’altra, puoi trascorrere un’intera settimana qui e ancora non essere in grado di scoprire tutto: i giardini, le grotte e i passaggi segreti che caratterizzano gran parte della città promettono spunti e momenti ricchi di fascino.

Sintra

Il Natale 2020 è il momento perfetto per recarsi a Sintra con le sue strade tranquille che si snodano tra colline favolose. La musica risuona ovunque e i mercanti d’arte offrono una vasta selezione di regali per i propri cari. Apprezzerai i benefici di un caldo Natale crogiolandoti nel bagliore delle giornate di sole, con temperature miti. I colori allegri e lo scenario da sogno creano un mondo ideale, lontano dal caos e dalla frenesia della vita cittadina. È la ricetta perfetta contro la tristezza invernale e la desolazione del 2020.

Un Natale incantato: la strada delle fiabe, Germania

Trovare momenti spensierati è stato difficile quest’anno così come lo è stato immaginare che le cose torneranno prima o poi alla normalità. Le favole simboleggiano la convinzione infantile e incrollabile che tutto andrà bene.

Dal castello di Trendelburg con la sua torre di Raperonzolo al Dornröschenschloss Sababurg (il castello della bella addormentata), la strada tedesca delle fiabe è il viaggio di Natale perfetto per grandi e piccini. La strada, resa famosa dai fratelli Grimm e da altri narratori di questa regione, si estende per 600 chilometri, da Hanau, vicino a Francoforte sul Meno, a Buxtehude, vicino ad Amburgo. Se sei super ambizioso e viaggi con bambini entusiasti al seguito, prendi il treno per tutte le 60 destinazioni (come Kassel per il museo Grimm o Frankenberg per Hansel e Gretel); se invece intendi tenere per un ritmo più tranquillo, fermati in alcuni villaggi: noi in particolare adoriamo Hamelin, casa del pifferaio magico, o la regione intorno a Schwalmstadt, che si dice sia la patria di Cappuccetto Rosso.

Germania

Un Natale rilassante: Karlovy Vary, Repubblica Ceca

La parola benessere è impressa a grandi lettere a Karlovy Vary, nella Boemia ceca. Questo luogo incantevole è una delle 15 città termali storiche patrimonio UNESCO. L’Europa è piena di città termali grandi e piccole, ideali per il riposo e il relax.

Le sorgenti termali sono luoghi curativi famosi sin dall’epoca romana. Karlovy Vary era originariamente riservata all’aristocrazia e alla nobiltà (ad esempio, Pietro il Grande una volta si curò qui) ma ora tutti ne possono beneficiare. Alzbetiny Lázne-Lázne è uno dei posti migliori in città per ricaricarsi e la maggior parte delle persone trascorre almeno una settimana qui, bevendo acque curative mentre i medici in loco offrono trattamenti per una grande varietà di disturbi. Tuttavia, se il tuo obiettivo è solo il relax, sappi che quasi tutti gli hotel della città offrono una Spa di qualche tipo, con trattamenti di idroterapia e massaggi.

Karlovy Vary

Se ti senti poi rinvigorito, fai un’escursione lungo i 130 chilometri di sentieri boscosi nelle vicinanze. Karlovy Vary ospita anche l’unica casa di Natale della Repubblica Ceca, con decorazioni natalizie fatte a mano e una caffetteria con dolci a tema natalizio.

Natale nel paese delle meraviglie invernale: rifugio in Alto Adige

Ricordi Heidi? L’allegra eroina svizzera di Johanna Spyri è sempre stata rappresentata con i suoi amici al seguito, intenti a divertirsi su terreni alpini e a respirare l’aria fresca di montagna.

Non c’è niente di meglio che trascorrere il Natale accanto al caminetto in una baita appartata, circondati dai panorami mozzafiato delle montagne dell’Alto Adige. Credit: Shutterstock

Per provare le stesse sensazioni di Heidi, non c’è niente di meglio che l’Alto Adige, con le sue maestose Dolomiti, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Aspettati che i raggi del sole ti riscaldino il viso, mentre la neve scricchiola sotto i piedi e i campanelli delle mucche risuonano in lontananza. Che tu vada con la famiglia o gli amici, avrai una vasta gamma di alloggi tra cui scegliere, dalle rustiche baite alpine, alle ampie fattorie con cani e gatti, fino ai lussuosi chalet. Aspettati interni tradizionali in legno, mobili intagliati a mano e caminetti davanti ai quali riscaldarsi dopo una giornata all’aria aperta. Gli alberi sempreverdi e gli abeti punteggiano il panorama, lasciandoti così immergere nello spirito natalizio. Una corsa in slittino, fare un pupazzo o lanciarsi in bella battaglia con palle di neve sono gli antidoti perfetti allo stress dell’ultimo anno.

Bolzano

*A causa della pandemia, regolamenti e norme sui viaggi sono in costante mutamento. I confini e le attività commerciali possono essere chiusi temporaneamente o permanentemente. Viaggia in sicurezza e controlla l’Open Travel Index per informazioni aggiornate sulle restrizioni e i regolamenti in vigore.