Rilassarsi

Benvenuti nell’ultimo numero del magazine The Window Seat. Questo mese è il momento del “relax”: ci concentreremo sui luoghi dentro e fuori la città, per trovare un po’ di meritata tranquillità.

Casa de los Bates a Motril, Spagna, è un'oasi verde, perfetta per rilassarsi. Credit: We Are Hype Agency

Adopt a Town: Motril

Scopri l'affascinante città della Spagna meridionale e aiuta il banco alimentare locale

Nel 2020, poco prima di entrare nella terza ondata della pandemia, Omio ha lanciato un’iniziativa per aiutare le città in Europa che erano state più colpite dal lockdown e dal COVID. Prima tra tutti: Bergamo.

Con l’aiuto dell’ente del turismo locale e degli influencer, abbiamo creato un itinerario unico in questa città del nord Italia per invogliare i viaggiatori a visitarla quando gli effetti della pandemia si saranno attenuati. Omio ha donato parte del ricavato del biglietto ai fondi di recupero COVID-19 nella zona. Nasce così il progetto Adopt a town.

Ora, al di là di quella che sembra essere la quarta (e si spera ultima) ondata, e con l’aumento del numero dei vaccinati, il progetto Adopt a Town torna alla ribalta per sostenere la città di Motril, nel sud della Spagna. Per ogni viaggio prenotato a Motril questo luglio e agosto con Omio, doneremo parte del ricavato al banco alimentare locale, il Banco de Alimentos de Motril.

Abbiamo unito le forze con Ana Hernández, alias @azul_mistico, la cui famiglia proviene da questo affascinante angolo dell’Andalusia. Hernández ha creato un itinerario unico, completo di un giro in barca, alcune visite guidate a musei e parchi, e una scorpacciata di tapas! Ecco i motivi per cui, a suo parere, dovresti visitare Motril quest’estate.

Inés Díaz: Hai viaggiato in tutto il mondo, quindi cosa ti emoziona e ti rende più orgoglioso della tua città natale, Motril?

Ana Hernández: La gente del posto! A Motril, le persone sembrano sempre di buon umore e amano farti ridere. Tutti sanno come fermarsi e prendersi il giusto tempo per godersi le piccole cose, dal buon cibo fino a una giornata in spiaggia. È così facile staccare la spina da tutto il resto e vivere il momento!

I.D.: Perché le persone dovrebbero visitare Motril quest’estate? Quali sono alcune cose divertenti in programma qualora le restrizioni dovessero allentarsi ulteriormente?

AH: Il clima subtropicale di Motril la rende perfetta tutto l’anno, ma soprattutto in estate ci sono moltissimi eventi e festival musicali nella zona [come Motril en Vivo, un evento di musica pop di due giorni a metà luglio, o Kiskilla Urban Festival il 10 luglio], e i bar sulla spiaggia si animano! I dintorni molto speciali rendono poi la città ideale per le escursioni e anche gli sport acquatici sono da non perdere! Ma la cosa che preferisco di Motril è sicuramente il cibo straordinario [come il polpo, il pesce alla griglia, i piatti a base di avocado e una varietà di riso ai frutti di mare]. Ho già fame solo a pensarci!

I.D.: In che modo il COVID-19 ha condizionato Motril? In che modo pensi possa essere d’aiuto l’iniziativa Adopt a town?

A.H.: Il COVID-19 ha avuto un effetto devastante sull’industria del turismo e Motril non ha fatto eccezione, poiché è una popolare destinazione balneare. Spero che Adopt a town aiuti a riportare Motril all’attenzione delle persone e a mostrare loro questa adorabile città e tutto ciò che ha da offrire.

I.D.: Come puoi rilassarti e staccare la spina a Motril?

A.H.: La domanda è… come puoi non farlo? Motril è il posto perfetto per staccare la spina e fare una vera vacanza, ma il mio modo preferito per farlo è quello di godermi una giornata in spiaggia e mangiare alcuni piatti tipici in un chiringuito [in spagnolo: bar sulla spiaggia]!

I.D.: Il tuo secondo account Instagram mostra la tua passione per l’interior design. In che modo questo amore per l’estetica influenza le tue scelte in viaggio?

A.H.: Quando pianifico un viaggio in una nuova destinazione, cerco sempre di dedicare un po’ di tempo a visitare alcuni musei o mostre, sono un grande fan dell’arte moderna! Mi piace anche visitare posti con architetture interessanti…ma quello che mi affascina di più è sicuramente la scelta dei luoghi in cui dormire. Moderno, eccentrico o bohémien, cerco sempre l’alloggio più carino, strano o autentico che riesco a trovare!