Rilassarsi

Benvenuti nell’ultimo numero del magazine The Window Seat. Questo mese è il momento del “relax”: ci concentreremo sui luoghi dentro e fuori la città, per trovare un po’ di meritata tranquillità.

Fai un tuffo! Le città europee sono piene di luoghi adatti alla balneazione e perfetti per trascorrere una calda giornata estiva. Credit: Shutterstock

Un tuffo in città: i migliori luoghi urbani per nuotare in Europa

Cerca queste oasi da sogno per un tuffo rinfrescante nelle capitali del continente prive di uno sbocco sul mare

Con le sue lunghe giornate e le sue notti miti, e molti che se ne partono per le vacanze, l’estate è spesso il periodo migliore per esplorare le capitali più famose d’Europa. Eppure, il rovescio della medaglia è che le temperature in città possono raggiungere i 35°. Piacevole per un breve periodo forse, specialmente quando si sorseggia una bevanda ghiacciata su una terrazza, ma dopo un giorno o due, il caldo può essere implacabile e a volte l’unico modo per combatterlo è rilassarsi vicino a una distesa d’acqua scintillante.

Tuttavia, poiché alcune delle capitali più amate d’Europa sono prive di sbocchi sul mare, un tuffo sembra non essere previsto all’orizzonte. Dove andare allora quando hai bisogno di rinfrescarti in una torrida giornata estiva? Abbiamo scoperto i migliori luoghi per una nuotata in città, perfetti per quel tanto necessario tuffo rivitalizzante.

Berlino

In estate, i laghi della capitale tedesca pullulano di berlinesi intenti a rilassarsi. Ma con 80 laghi, grandi e piccoli, tra cui scegliere, trovare quello giusto potrebbe non sembrare così semplice. Nascosto nel distretto settentrionale di Weißensee, vicino al vivace quartiere Prenzlauer Berg, si trova Weißer See (Lago Bianco). Con una spiaggia sabbiosa, il lago ospita anche il Weißensee Strandbad, una struttura in stile Art Déco completa di parco giochi per bambini, bar e tavoli da picnic. Una giornata in questo lago, piccolo ma cui non manca nulla, ti darà quella sensazione di scampagnata senza dover viaggiare troppo lontano. Qui non si può prendere il sole nudi, ma ciò non impedisce di farlo ad alcuni disinibiti!

Madrid 

Nel pieno dell’estate, la capitale della Spagna diventa calda, caldissima. Mentre i cittadini ne approfittato per migrare dal caldo verso climi più freschi, la città è ancora popolare tra i turisti, che vogliono godersi una fetta di Spagna soleggiata. 


A Madrid sono molti luoghi pubblici per nuotare all’aperto, come il Vicente del Bosque Sports Center, ma se vuoi fare un’esperienza più significativa, vai in una delle tante piscine sul tetto che punteggiano la città. La maggior parte di queste piscine si trovano negli hotel, quindi l’ingresso potrebbe essere a pagamento, ma offrono un’atmosfera rilassata e un servizio bar dedicato e imbattibile. Il Room Mate Oscar, a Justicia, permette anche a chi non alloggia nell’albergo di accedere alla piscina a pagamento e al bar – ma prenota in anticipo per assicurarti un posto. Questa elegante piscina è più adatta per rimanere in ammollo  che per nuotare, ma le incantevoli viste di Madrid la rendono un posto magico.

Praga 

Praga è una delle destinazioni più popolari dell’Europa dell’Est, e sebbene la città si congeli in inverno, le estati possono essere sorprendentemente afose. Con il fiume Moldava rigorosamente off-limits, dirigiti piuttosto verso il Biotop Radotín, un luogo molto hipster. Situato a Praga 16, Biotop Radotín si trova a soli 30 minuti di treno dalla stazione ferroviaria principale della città. Campi verdi e vedute di colline lontane circondano la struttura, e vale la pena anche solo per questo fare il breve tragitto. La piscina a forma di rene, è l’unico posto per nuotare nella capitale ceca che non usa il cloro: sono le piante acquatiche a pulire l’acqua. Goditi tutti i vantaggi di nuotare in un lago ma con le comodità di una piscina.

Parigi 

Con i parigini che affollano le strade strette della città, una visita a Parigi in piena estate potrebbe richiedere un momento di tregua. Anche se la Senna attraversa la capitale francese, è vietato fare il bagno nelle sue acque. Per un’esperienza simile, visita la Piscine Josephine Baker. Situata in una chiatta d’epoca, la piscina di 24 metri – affiancata da una piscina per bambini e da una sauna – galleggia vicino alla Bibliothèque François Mitterrand del 13° arrondissement. Questa impressionante opera di ingegneria vanta un tetto di vetro retrattile, perfetto per abbronzarsi. Ricordati di portare la tua cuffia da bagno perché i capelli scoperti non sono ammessi! 

Vienna

Gli austriaci amano passare il loro tempo immersi nell’acqua, ecco perché troverete molte piscine, sia pubbliche che private, in tutta la capitale. Tuttavia, nessuna riflette la grandezza viennese come lo Schönbrunnerbad, che esiste dal 1838. Situata vicino al castello di Schönbrunn, la piscina è circondata da una vegetazione lussureggiante e vi darà la sensazione di essere lontani dalla città. La piscina di 50 metri ha otto corsie, perfetta per il tuo allenamento. Se invece preferisci il relax all’esercizio vigoroso, una seconda piscina nelle vicinanze fa al caso tuo. Schönbrunnerbad vanta anche una grande terrazza piena di sedie a sdraio, nonché un ristorante e una spa.