Ringiovanire

Benvenuti al sesto numero di The Window Seat. Questo mese, mentre l’inverno va terminando, usciamo dall’ibernazione per ringiovanire mente, corpo e anima.

Rinvigorisci corpo e anima in una delle 15 città termali storiche patrimonio UNESCO. Credit: Shutterstock

Terme storiche in Europa

Rilassati e ringiovanisci in queste città del benessere patrimonio mondiale dell'UNESCO

Il 2020 sarà ricordato per sempre come l’anno del COVID. Indipendentemente dalla tua esperienza, di certo possiamo dire che lo stress ha superato di gran lunga le gioie di quest’anno. Il nostro benessere fisico e mentale è stato messo alla prova in modi che non avremmo mai potuto immaginare.

Mentre la pandemia è ancora in corso, un nuovo vaccino e l’allentamento di alcune restrizioni ci hanno fatto tirare un piccolo sospiro di sollievo. Tuttavia, anche quando la nostra possibilità di viaggiare tornerà alla normalità, avremo bisogno di rinfrescarci e di ricaricare le energie.

In giro per il mondo si trovano molti stabilimenti termali. Concedersi un giorno in una SPA è un bel regalo quando lavori per tante ore ma, per ringiovanire davvero, ti consigliamo una sosta in una di queste cinque città storiche, parte dei grandi stabilimenti termali patrimonio dell’UNESCO. È il modo ideale per disintossicarsi dallo stress accumulato. Sebbene, nell’elenco ufficiale dell’UNESCO, figurino 15 luoghi, noi abbiamo ristretto la lista ai nostri preferiti in cinque Paesi diversi.

Baden-Baden, Germania

La città della Foresta Nera Baden-Baden è stata a lungo un luogo di benessere.
Credit: Shutterstock

Situata nella Foresta Nera, a ridosso del fiume Oos, Baden-Baden è da tempo sinonimo di terme. I romani si insediarono nella città nell’80 d.C., portando al seguito le loro tradizioni termali. Ma fu solo nel 19° secolo che gli europei benestanti si diressero qui per godere delle sue acque curative. Fai un tour delle terme romane su Römerplatz o visita il casinò nello storico Kurhaus, un tempo utilizzato come rifugio termale.

Baden-Baden

Verdeggiante, ricca di giardini e sentieri escursionistici, Baden-Baden offre un accogliente sollievo dal caos e dalla frenesia della grande città, soprattutto in bassa o media stagione. Dirigiti alle terme di Caracalla per fare il bagno nelle piscine interne ed esterne, alimentate con l’acqua della sorgente Friedrichsstolle o concediti un massaggio. Potresti passare l’intera giornata qui e non voler partire più.

Dove soggiornare: Atlantic Park Hotel
Questo storico hotel si trova sulle rive del fiume Oos. Offre viste sul parco e 53 camere e suite su quattro piani, arredate con mobili tradizionali.

Luhačovice, Repubblica Ceca
Se Karlovy Vary è meglio conosciuta, Luhačovice, con le sue 14 sorgenti minerali, è il vero gioiello termale della Repubblica Ceca. Situata al confine con la Slovacchia, nelle montagne dei Carpazi, Luhačovice vanta solo 6.000 residenti, garantendo un vero e proprio relax. La città ha una lunga storia di benessere, che risale alla metà del 1600, quando la famiglia Serenyi scoprì un modo per sfruttare i poteri curativi delle sorgenti naturali della zona.

Luhačovice

Dirigiti verso Lázeňské náměstí (Piazza delle terme) e ammira l’architettura di Dušan Jurkovič. Il figlio Jurkovic è stato determinante nel conferire alla località turistica la sua qualità fiabesca, con il lavoro svolto presso Sluneční lázně (Spa Splendente) e Vodoléčebného ústavu (Struttura per l’idroterapia). Rilassati con un soggiorno di una settimana approvato da un medico: potrai bere da una varietà di sorgenti che hanno il beneficio di curare malattie respiratorie, muscolo-scheletriche, digestive e circolatorie.

Dove soggiornare: Hotel Radun
Questo hotel boutique a conduzione familiare, situato fuori dal centro della città, dispone di 15 camere con vista sulla sorgente Aloiska e offre trattamenti benessere per gli ospiti presso il proprio centro termale.

Montecatini Terme, Italia
Gli italiani sono stati tra i primi a riconoscere i poteri curativi delle sorgenti, quindi non c’è da meravigliarsi che la città toscana di Montecatini Terme sia una tra le città termali storiche più famose d’Europa. I romani vi costruirono le terme, ma fu il Granduca Pietro Leopoldo di Lorena a consolidare le sorgenti nel Settecento, costruendo, tra le altre strutture, il Bagno Regio e le Terme Leopoldine.

Montecatini Terme

Passeggia sotto i viali alberati mentre prendi l’antica funicolare da Viale Verdi a Piazza Giusti per ammirare l’Appennino e la Val di Nievole. Dirigiti al complesso delle Terme Tettuccio per ammirare elaborati affreschi e capolavori dell’Art Nouveau mentre bevi acqua che sgorga dalle quattro sorgenti principali della città.

Dove soggiornare: Hotel Adua & Regina di Saba 
Questo rifugio benessere, con spa e piscine aperte tutto l’anno, vanta interni colorati, con camere e suite dotate di vasche idromassaggio e comfort moderni.

Spa, Belgio
Il nome stesso di questa città dice tutto. Spa è un tranquillo rifugio nelle Ardenne, a lungo meta prediletta dagli abitanti della zona ma spesso ignorata dagli stranieri. Tutto ciò potrebbe cambiare quest’anno poiché il benessere diventa sempre più una priorità. Per tutti.

Spa

Le origini terapeutiche della città sono – avete indovinato – romane, con il filosofo Plinio il Vecchio che già ne elogiava le acque curative nel I secolo d.C. La nobiltà europea (grazie a Pietro il Grande) si riversò nella città dell’Art Nouveau nel XVIII secolo, ma la sua popolarità come località di villeggiatura diminuì presto a favore delle più note Baden Baden e Vichy.

Prendi la funicolare per Les Thermes Spa, un moderno complesso con piscine sia interne che all’aperto, saune e bagni turchi. Immergiti in acque ricche di ferro in una vasca da bagno di rame, mentre fuori ammiri la foresta verdeggiante e rigogliosa della Vallonia. Lo stress e l’ipertensione si scioglieranno, mentre la pelle ringiovanisce.

Dove soggiornare: Manoir de Lébioles
Un tempo sontuoso maniero, questo hotel vanta molti lussi, dal centro benessere ai letti a baldacchino, ai caminetti in ogni camera.

Vichy, Francia
Vichy, la “regina delle città termali”, evoca immediatamente immagini di benessere: dopo tutto, le acque di Vichy sono uno dei trattamenti più terapeutici. Gli appassionati di storia militare riconosceranno l’importanza di questo luogo anche come quartier generale del controverso governo di Vichy negli anni ’30 e ’40. Tuttavia, questa città dell’Alvernia, tre ore a sud di Parigi, si distingue oggi per la sua radicata importanza nell’industria del benessere. I romani crearono qui una versione antica di un bagno turco che poi, nel XVIII secolo, il dottor Jacques-Francois Chomel rimodernò. Un secolo dopo, l’imperatore Luigi Napoleone III proclamò Vichy la più importante città termale d’Europa, nel tentativo di superare i tedeschi.

Vichy

Inizia il tuo viaggio di benessere al Parc des Sources, un ampio spazio verde creato da Napoleone III. Passeggia sotto i castagni mentre ammiri gli edifici in stile Art Nouveau. Presso la storica Halls des Source, una struttura in vetro e ferro costruita nel 1903, incontrerai abitanti del posto che si affollano per bere da sei sorgenti, tutte con poteri terapeutici. Concediti una delle altre cure, mirate ad alleviare i disturbi digestivi e circolatori.

Dove soggiornare: Hôtel de Grignan
A pochi passi dai bagni termali, questo hotel di lusso dispone di un centro benessere completo di hammam, nonché di camere moderne con mobili in pelle trapuntata e vasche idromassaggio.