Scoperta

Benvenuti al secondo numero di The Window Seat. Questo mese è dedicato alla “Scoperta”, con approfondimenti su luoghi ed esperienze che riaccenderanno la tua passione per i viaggi.

Scopri il richiamo all'avventura che è dentro di te ed esplora luoghi che non hai ancora considerato nella tua lista. Credit: Shutterstock

Prossima fermata: il Paese delle meraviglie

Oltre Roma, Parigi e Amsterdam? Ecco cinque destinazioni da considerare in Europa per la tua prossima vacanza in città

Ci sono tanti motivi per scoprire nuove destinazioni. Anche se visitare mete classiche come Parigi o Barcellona rimane certamente un must dei nostri viaggi, l’Europa offre numerose destinazioni altrettanto interessanti e fuori dai sentieri battuti. Esplora quattro metropoli dell’Europa orientale ricche di storia, arte e cultura, insieme a una città italiana patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Bratislava, Slovacchia

A due passi da Vienna, Bratislava è un mix di culture diverse. Vicoli tortuosi conducono nel centro storico, attraversando edifici barocchi e siti storici. Il punto di riferimento a quattro torri – ovvero il Castello di Bratislava – domina la città, mentre la Chiesa di Santa Elisabetta proietta un’ombra blu sul paesaggio.

Bratislava, che negli anni ha assunto 19 nomi diversi, è una città curiosa: il ponte sul Danubio, con la sua piattaforma panoramica, ricorda un UFO su un pilastro; l’edificio della Radio slovacca dà l’impressione di una piramide rovesciata e la città per poco non ha intitolato un ponte a Chuck Norris. Presso il Michael’s Gate, troverai la casa più stretta d’Europa, con una larghezza di poco più un metro. Se dunque prediligi le città eclettiche, vivaci e con una storia turbolenta, Bratislava è sicuramente il posto giusto per te.

Dalla piattaforma panoramica, “l’UFO”, si gode una delle più belle viste su Bratislava. Credit: Shutterstock

Lubiana, Slovenia

Conosciuta anche come “la città verde d’Europa”, la capitale slovena affascina con un insolito mix di bellezza austriaca e fascino mediterraneo.

Dapprima, per orientarti, sali su una barca sul fiume Ljubljanica. Passerai i tre ponti più famosi (Tromostovje) e l’iconico Ponte dei Draghi mentre ammiri l’architettura barocca e secessionista e le opere di Jože Plečnik, un eroe locale. Il vivace mercato alimentare Odprta Kuhna si svolge ogni venerdì proprio dietro la piazza del mercato centrale. Sosta per uno spuntino, che puoi anche consumare sui gradini del castello che veglia pacificamente sulla città. L’incantato Tivoli Park è un’oasi di calma, mentre gli accoglienti pub di Metelkova offrono un contrasto funky. 

Tbilisi, Georgia


Tbilisi si trova a cavallo del confine tra Europa e Asia, il che rende la capitale georgiana una meraviglia caratterizzata da due culture. Sebbene non sia così sconosciuta come altre città – il turismo è aumentato di dieci volte negli ultimi anni – Tbilisi è riuscita a mantenere un aspetto autentico. Adiacenti alle vecchie case, edifici moderni come il Peace Bridge. Mentre il centro storico sta rapidamente assistendo a una gentrificazione, si possono ancora ammirare ville con pittoreschi balconi che si affacciano sulle piazze.

Rilassati nelle terme sulfuree nel distretto balneare di Abanotubani e fai una passeggiata fino alla gola del fico Legvtakhevi. Quest’ultimo offre una piacevole pausa dal caos e dalla frenesia cittadina: è un luogo ideale per ammirare le cascate, le api e le farfalle che volteggiano.


Tbilisi sta rapidamente diventando una destinazione per buongustai grazie a un mix di sapori dell’Asia centrale e dell’Europa. Prova le prelibatezze locali, come gli involtini di melanzane con un ripieno di noci o le gustose paste vegetali.

Urbino, Italia


Urbino è patrimonio mondiale dell’UNESCO. Non lontana dall’Adriatico, la città è ricca non solo per il patrimonio artistico e culturale ma anche dal punto di vista paesaggistico. È adagiata tra due colli, che offrono panorami mozzafiato su tetti di tegole rosse, chiese e sulle valli del Metauro e del Foglia. Gli appassionati di cultura di certo visiteranno la Chiesa di San Domenico, l’ex monastero di Santa Chiara e l’imponente Palazzo Ducale con i suoi magnifici tesori.


Come la maggior parte delle città italiane, Urbino vanta una rinomata tradizione culinaria, quindi aspettati deliziosi vini Verdicchio e specialità stagionali e regionali come le olive all’Ascolana e i vincisgrassi, una pasta simile alle lasagne.

Panorami mozzafiato, architettura imponente, cibo favoloso e buon vino: a Urbino non manca nulla. Credit: Shutterstock

Breslavia, Polonia


“Witamy we Wrocławiu”: benvenuti a Breslavia! Considerata da molti la città più bella della Polonia, Breslavia vanta un imponente municipio gotico, ordinatamente raccolto intorno al mercato medievale. Numerosi ristoranti, caffetterie e birrerie rustiche invitano a una dolce pausa.

“Il fiore d’Europa” è stato costruito su 12 isole ed è collegato da quasi 100 ponti. La famosa Isola della Cattedrale, che in realtà oggi non è più un’isola, ospita il centro storico. Vicoli pittoreschi si snodano tra capolavori barocchi, rinascimentali e Art Nouveau. Guarda dove cammini perchè potresti imbatterti negli oltre 600 Krasnale (piccoli nani di ghisa), che furono usati per protestare contro il comunismo negli anni ’80.