Vestiti bene e risparmia: nelle boutique vintage troverai abiti griffati a prezzi accessibili. Credit: Shutterstock

I migliori negozi vintage di Parigi in cui trovare regali di Natale unici

Vai nella capitale francese prima delle feste? Non perderti questi negozi di abbigliamento vintage negli eleganti quartieri del Marais e di Belleville

Published 11/18/2022 by Inés Barús

Un bel viaggio nella romantica capitale francese poco prima delle feste non può che farti entrare nello spirito natalizio. La neve ricopre lentamente i mercatini di Natale, la città è pervasa dal profumo delle crêpe calde e gli Champs Elysées sono uno spettacolo di luci. Durante le festività natalizie Parigi si mostra nel suo lato più magico.

Parigi è sinonimo di shopping, e il periodo di Natale è perfetto per ammirare le vetrine e magari trovare anche il regalo giusto per quella persona speciale. Parigi è una delle capitali mondiali della moda, ed è la destinazione ideale in cui andare alla ricerca di regali unici. Ma questo non significa automaticamente ricorrere al fast fashion o andare in una delle celebri (e costose) boutique. Il fast fashion e le ultime tendenze in fatto di moda sono sul banco dei maggiori imputati per quanto riguarda i cambiamenti climatici e gli sprechi, e sono una delle espressioni più tangibili del consumismo. Tutti noi abbiamo imparato ad avere più cura dell’ambiente negli ultimi anni, ed è quindi giusto anche rivedere le nostre esigenze in termini di beni di consumo. I negozi di seconda mano e i negozi vintage offrono un’ottima alternativa al fast fashion e al consumismo. È possibile scovare abiti firmati usati in ottimo stato nei negozi vintage di tutto il mondo, ma in tema di abiti usati di lusso Parigi non teme rivali in quanto patria di marchi come Balmain, Givenchy e Chanel.

“I miei clienti spesso mi chiedono di includere capi vintage nelle loro sessioni di shopping”, racconta Candice Pinti, una stilista parigina che ha iniziato la sua attività nel 2009 e ora si è spostata a Berlino. Candice Pinti ha iniziato lavorando in un’agenzia di consulenza d’immagine, per poi crescere e offrire vari servizi per conto dei marchi Zadig & Voltaire e Scotch & Soda a Berlino. Ha lanciato il suo servizio di personal shopping nel 2018 e da allora lavora con clienti internazionali, offrendo loro consulenze personalizzate. “Il nostro consumismo in fatto di abbigliamento sta danneggiando il pianeta, e sempre più persone scelgono di modificare le loro abitudini di acquisto a favore di un comportamento più responsabile. L’acquisto di articoli di seconda mano non è solo un modo per risparmiare, ma è anche un’abitudine che aiuta il nostro pianeta e contribuisce a risolvere il problema”, afferma Pinti.

Negli ultimi anni, il settore ha visto un’impennata dello shopping vintage, con applicazioni come Vinted, Poshmark o Vestiaire Collective che fanno la parte del leone e sono ancora più frequentate dei negozi di alta moda. Grazie a queste app si può fare pulizia nell’armadio, e al contempo mettere in circolo abiti firmati a prezzi accessibili. Inoltre, dal momento che stiamo tutti cercando di dare il nostro contributo alla causa ambientale, riutilizzare vestiti e altri accessori è un ottimo modo per aiutare il pianeta.

La stessa Pinti ama lo shopping vintage e conosce i migliori negozi vintage e di abbigliamento di seconda mano di Parigi. “Si tratta prima di tutto di un piacere da collezionista. Per me, qualsiasi oggetto o indumento di seconda mano è qualcosa di unico e mi piace l’idea che abbia un vissuto alle spalle. Indossare un vecchio capo vintage equivale a indossare la sua storia.”

Abbiamo già esplorato per te le migliori città britanniche in cui fare shopping di seconda mano, e ora è arrivato il momento di dare un’occhiata ai migliori negozi vintage e di abbigliamento firmato di seconda mano di Parigi.

Viaggia a Parigi

Lapin Vintage

Florencia Oriot è originaria dell’Argentina, dove ha aperto il suo negozio online di capi vintage nel 2011. Ha poi lasciato la sua Buenos Aires per la Francia e ha aperto una boutique fisica a Belleville, nel XX arrondissement. Lapin Vintage è un negozio dell’usato indipendente che promuove lo shopping responsabile, e che si distingue per la vendita di abiti e borse vintage a prezzi ragionevoli, soprattutto considerando quanto rari siano alcuni dei suoi articoli.

Lapin Vintage propone abiti dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, ma la sua specialità sono gli anni Sessanta e Settanta, come si nota non appena si entra nel negozio e ci si ritrova immersi in un mondo di colori. Al Lapin Vintage troverai capi che richiamano la Nouvelle Vague o quello che i francesi chiamano l’esprit rock. Ti aspettano marchi di fascia alta come Versace, Givenchy, Moschino e Courrèges, nonché Burberry e Lacoste. Sfoglia il lookbook sul sito web di Lapin Vintage per pianificare in anticipo il tuo viaggio all’insegna dello shopping.

Plaisirs Palace

Come Belleville, anche il Marais è sinonimo di shopping, oltre che di caffè alla moda, ristoranti e raffinati cocktail bar.

Plaisir Palace è una boutique in stile neo-pop fondata da Didier Barroso, un artista contemporaneo appassionato di negozi vintage. Barroso ha lavorato con il Palais de Tokyo, e questo ha influenzato fortemente gli interni del negozio ispirati agli anni ’70, come è evidente nelle tende Kvadrat color verde lime, nei divani Kwok Hoï Chan e nello specchio Ultrafragola di Ettore Sottsass (il suo pezzo forte).

La visione artistica di Barroso è profondamente ispirata al suo Paese d’origine, il Portogallo, caratterizzato da una luce particolare e dalle tipiche piastrelle colorate. Se stai cercando un’esperienza più elegante e personalizzata, il Plaisir Palace è il posto che fa per te. Yves Saint Laurent, Courrèges e Pierre Cardin sono i pezzi forti del Plaisir Palace, ma troverai anche capi di Azzedine Alaïa e Thierry Mugler.

Citizen Concept Store

Fondato nel 2006, il Citizen Concept Store, proprio in fondo alla strada del Musée Picasso al Marais, vanta una serie di prodotti di alta moda e prêt-à-porter. Situato in un accogliente edificio realizzato in tipica pietra parigina, da Citizen si respira un’atmosfera rilassata e inclusiva: la collezione comprende capi per tutte le taglie, età e budget, oltre a una vasta sezione di abbigliamento da uomo, una categoria rara per quanto riguarda lo shopping vintage. Qui troverai pezzi unici di Celine, Chanel, Armani, Prada e Yohji Yamamoto che vengono aggiornati regolarmente.

Se vuoi fare un regalo ancora più particolare a quella persona speciale, dai un’occhiata alla collezione di gioielli vintage, con autentici tesori firmati Hermès, Dior o Baccarat.

Les Chineuses Chics

La coppia che gestisce Les Chineuses Chic, Laurence e Sophia, ha passato la giovinezza perlustrando garage e vendite private, e sa il fatto suo in quanto a occasioni uniche. Nel 2017 Laurence e Sophia hanno aperto la loro boutique… proprio così, al Marais, seguita dal negozio online un anno dopo. Les Chineuses Chics è un concept store con abiti e accessori di seconda mano ancora come nuovi, con un’attenzione particolare al cliente e un servizio di click-and-collect.

Più economico degli altri negozi che abbiamo menzionato, a Les Chineuses Chics troverai sempre promozioni e offerte imperdibili sui capi vintage di lusso, con pezzi firmati Diane Von Furstenberg, MaxMara, Jil Sander, Lanvin o Louboutin. Immagina di portare a casa un paio di quelle scarpe con la suola rossa a un prezzo più che ragionevole! Les Chineuses Chics vanta inoltre un’ampia selezione di accessori e anche alcuni pezzi di interior design.

Opulence Vintage

Un po’ più costoso, questo piccolo negozio vintage dall’atmosfera accogliente ha due filiali in centro. Opulence Vintage è specializzato in borse firmate di case di moda del calibro di Hermès, Chanel, Fendi o Louis Vuitton. Troverai anche abbigliamento, orologi e gioielli, ma le borse sono senza dubbio il fiore all’occhiello di questo negozio.

È tangibile la passione per l’abbigliamento vintage e gli accessori di seconda mano del proprietario Raúl Barragan Sanz, originario di Madrid. Le borse sono trattate con cura ed esposte in maniera impeccabile. Aggiungici l’innato fascino spagnolo, e capirai perché chi entra nel negozio per la prima volta diventa cliente abituale. 

Barragan Sanz offre una garanzia di autenticità su tutti i prodotti vintage, inclusa la certificazione a un costo aggiuntivo, nonché rimborsi completi se i pezzi si rivelano falsi. Barragan Sanz ha anche un canale Youtube dove parla di storia della moda, dà consigli per individuare i falsi e mostra le novità della boutique.

Viaggia a Parigi

Consigli per lo shopping di seconda mano/vintage

– Avere pazienza e passione. Ci vuole tempo per trovare i capi vintage giusti, ed è importante saper riconoscere la qualità dei materiali

– Conoscere il proprio stile e seguirlo. Pensa a come abbinerai il tuo possibile acquisto con gli altri capi del tuo guardaroba

– Non temere la creatività. A volte sono necessari dei piccoli cambiamenti

– Visitare i siti web dei negozi vintage per sapere in anticipo cos’è disponibile ed evitare di fare acquisti casuali

– Non avere paura di comprare qualcosa con una cerniera rotta o un piccolo strappo. Questi piccoli difetti possono essere facilmente riparati da un sarto esperto