Casa

Benvenuti al quarto numero di The Window Seat. Concludiamo l’anno a “Casa”, che non è solo un luogo ma anche un modo di sentirsi.

È più facile mantenere il distanziamento sociale nella vastità di una catena montuosa. Credit: EyeEm

Un capodanno fuori dall’ordinario

Festeggia il 2021 con le nostre scelte per una vacanza sicura e conforme alle normative

Il capodanno, di solito un momento di festa e allegria, quest’anno sembrerà decisamente diverso. La pandemia ha già cambiato il modo in cui viviamo e viaggiamo, comprese le destinazioni che scegliamo di visitare. L’ultima notte dell’anno non farà eccezione e le restrizioni e le normative in materia di sicurezza, in continua evoluzione*, ci lasciano perplessi circa il modo  di celebrare l’arrivo del 2021. Abbiamo dunque scelto cinque destinazioni conformi alle regole in vigore per il COVID-19 o che sono abbastanza lontane da non mettere a repentaglio la salute di nessuno.

Berna, Svizzera

Berna, in Svizzera, non è la tipica capitale. Mentre Zurigo è celebre per la sua reputazione cosmopolita, Berna sembra segnare più un ritorno al passato della Svizzera, con strade acciottolate, un centro storico medievale e tetti di tegole rosse che punteggiano l’orizzonte. La città, in una tipica notte di Capodanno, è solitamente piuttosto vuota, poiché i festaioli preferiscono metropoli più animate, come Zurigo e Ginevra. Possiamo dunque solo immaginare quanto sarà tranquilla quest’anno. Assisti all’abbagliante spettacolo pirotecnico sul vicino Monte Gurten, goditelo in piena sicurezza dal balcone del tuo hotel o brinda con la gente del posto all’aperto sulla Munsterplatz, la piazza principale. Se stai cercando un posto sicuro e che rispetti le distanze di sicurezza, l’iconico Kornhauskeller – un ristorante situato in una cantina a volta affrescata – normalmente accoglie un piccolo numero di ospiti benestanti.

Berna

Haparanda, Svezia-Tornio, Finlandia

Celebrare il capodanno due volte in una notte? In Scandinavia, si può! Le città gemelle di Haparanda e Tornio, situate rispettivamente in Svezia e Finlandia, sono separate solo da un ponte, a pochi minuti di distanza ma in fusi orari diversi. Dopo la cena con le famiglie, la gente del luogo si dirige verso Piazza della Vittoria, a Tornio, dove si svolge il primo conto alla rovescia – alla giusta distanza sociale – accompagnato da musica e fuochi d’artificio. Dopo mezzanotte, è ora di prendere un autobus o andare a piedi ad Haparanda per ripetere il processo – con una cioccolata calda in mano, naturalmente – e con la consapevolezza del nuovo anno appena lasciato in Finlandia. Termina la doppia celebrazione tornando in Finlandia per assistere a un’aurora boreale mozzafiato.

Svezia

Ioannina, Grecia

Situata a 255 miglia da Atene, Ioannina è la città più grande della regione dell’Epiro ed è famosa in tutte le isole greche per i suoi festeggiamenti di Capodanno. La gente del posto affolla le strade per festeggiare il giorno e la notte del 31 dicembre. Prova alcuni shish kebab grigliati sui barbecue improvvisati che vengono allestiti sui marciapiedi, balla al ritmo della musica tradizionale e deliziati con le decorazioni festive che fanno bella mostra. Se desideri una vacanza più rilassata, passeggia invece lungo il lago Pamvotida e ammira le sue placide acque. Ioannina un tempo era una roccaforte ottomana e siti come la Casa Matei Hussein o la moschea ottomana di Veli Pasha attestano il suo passato turbolento. Il castello di Ioannina, costruito nel 528 d.C. dall’imperatore Giustiniano, è invece la più antica fortezza bizantina sopravvissuta in Grecia.

Ioannina

Kitzbühel, Austria

La piccola città medievale di Kitzbühel ospita una delle migliori località sciistiche dell’Austria e le sue feste après-ski sono così famose che potresti incontrare anche qualche celebrità. Il resort offre di tutto, dalle Bunny Hills per i principianti ai diamanti neri per i professionisti (ed è qui che troverai Streif, una delle piste più famose al mondo).
Per gli sciatori esperti, il monte Gaisberg è illuminato il giovedì e il venerdì sera, garantendo una magica esperienza in discesa, con la luna a fare da guida. Festeggia con i tuoi cari affittando uno degli affascinanti rifugi di montagna privati, che dispongono di ampie finestre, strutture in legno e terrazze solarium. Se vuoi restare ma non vuoi perderti i fuochi d’artificio, non c’è problema: si svolgono a Capodanno e… a Capodanno!

Kitzbühel
Vai! Il parapendio è solo una delle tante attività che puoi praticare per dare il benvenuto al 2021 presso Kitzbühel. Credit: Shutterstock

Ostenda, Belgio

Le città offrono sempre grandi spettacoli pirotecnici, ma il mare è lo sfondo perfetto per questa esperienza. Ostenda, in Belgio, sul Mare del Nord, è nota per i suoi imponenti fuochi d’artificio durante l’estate ma anche il capodanno non fa difetto.

Adolf Buylstraat, l’arteria principale della città, si trasforma in una via illuminata con migliaia di luci a LED. Una volta attraversato il “tunnel”, la gente del posto si dirige sulla spiaggia di Groot Strand per guardare i fuochi d’artificio. Il miglior punto panoramico è vicino al Kursaal, un imponente edificio modernista eretto nel 1953 da Leon Stynen per sostituire il precedente casinò, bombardato durante la seconda guerra mondiale. Se rimani oltre il 1° gennaio, puoi unirti ad altri coraggiosi del luogo, che con una folle corsa si immergono nel Mare del Nord per il tuffo annuale “dell’orso polare” della città. Brrr!

Ostenda

*A partire dalla pandemia, i regolamenti sui viaggi sono in costante mutamento. I confini e le attività commerciali possono essere chiusi temporaneamente o permanentemente. Ti invitiamo a viaggiare in sicurezza e a controllare il nostro Open Travel Index per informazioni aggiornate sulle restrizioni e i regolamenti in vigore.