Le case colorate di Nyhavn, a Copenhagen, ti invogliano a fare un giro in bici in primavera. Credit: Shutterstock

Città su due route: scopri le città d’Europa più adatte alle biciclette

Il sole primaverile ti fa il solletico sul viso e l’aria è intrisa del profumo dei fiori. È tempo di prenderti una pausa dall’intima relazione che intrattieni con il tuo divano e di avventurarti di nuovo nel mondo esterno.

Published 03/17/2022 by Lisa Hübener

Le città che si possono esplorare in bicicletta sono l’ideale per inaugurare la stagione, poiché non richiedono molta organizzazione. Solo una bici, un casco e una pista ciclabile ben rodata. Tuttavia, trovare la destinazione bike friendly che fa al caso tuo, e che combina esercizio e cultura, non è facile. Ci sono moltissimi itinerari per tour a lunga percorrenza in bici, ma pochi per le città a due ruote.

Il Copenhagenize Index è un buon punto di partenza per scoprire di più sulle infrastrutture disponibili, sulla sicurezza e sul numero delle stazioni di noleggio per le biciclette in una città. Ma le condizioni delle piste ciclabili, una buona varietà di percorsi e il numero delle ciclofficine sono altrettanto importanti.

Abbiamo selezionato le nostre città bike friendly preferite per rendere il tuo viaggio un’esperienza indimenticabile. Raggiungile in autobus o in treno per viaggiare in modo sostenibile e per trasportare agevolmente la tua compagna di viaggio a due ruote.

Bordeaux, Francia

A Bordeaux non troverai solo dell’ottimo e corposo vino rosso, ma anche piste ciclabili con una buona infrastruttura e adatte a essere immortalate su Instagram.

Bordeaux

Parti per il tuo tour di 17 km lungo la Garonna dalla Cattedrale di Sant’Andrea, che ha fatto da cornice ai matrimoni regali e dalla cui torre Pey Berland potrai godere di una splendida vista sulla città. Dirigiti verso la porta Cailhau, che un tempo era parte delle mura cittadine. Da qui riuscirai già ad avvistare il pittoresco Ponte di Pietra, che ti accingi ad attraversare. Pedalando lungo il fiume passerai vicino al giardino botanico prima di attraversare nuovamente la Garonna in corrispondenza del ponte Jacques-Chaban-Delmas.

Lasciati sorprendere alla Cité du Vin, il futuristico museo del vino, prima di visitare il Palais Gallien, un antico anfiteatro risalente al secondo secolo. Termina il tuo viaggio nel centro storico ammirando Place de la Bourse con il suo celebre Specchio d’acqua.

Brema, Germania

In tema di città bike friendly, la città anseatica di Brema supera la sua sorella maggiore, Amburgo. Nella “città delle distanze (davvero) brevi”, le bici sono parte dello stile di vita, e troverai un’affascinante storia ad aspettarti a ogni sosta.

Parti dalla stazione centrale, dall’imponente elefante in mattoni, ammira gli edifici in stile Art Nouveau dell’Hohenlohestraße e immergiti nel passato della città al St-Remberti-Stift, un ex ospedale per malati di lebbra.

Brema

Attraversando il colorato Friedenstunnel (tunnel della pace) raggiungerai i 32 ettari di bastioni presso il vecchio mulino. Sulla piazza del mercato i monumenti sono numerosi: il municipio, patrimonio dell’UNESCO, la statua di Rolando ecc. Ed è proprio qui che troverai il monumento più famoso in assoluto: la statua dei Musicanti di Brema, creata in onore dell’omonima fiaba.

Dopo aver fatto uno spuntino nella Ratskeller, un ristorante tradizionale ospitato in un’ex cantina comunale, torna nel Medioevo nel quartiere Schnoor, con i suoi graziosi vicoli. La tua ultima sosta è il famoso veliero ormeggiato nell’acqua nel quartiere Schlachte, reso famoso dalla birra Beck’s. 

Copenhagen, Danimarca

Copenhagen per lungo tempo è stata considerata la “città più bike friendly al mondo.” Oltre all’alto numero di stazioni per il noleggio di biciclette, anche le piste ciclabili e il trasporto gratuito delle bici sui mezzi pubblici le fanno guadagnare punti.

Copenhagen

Monta in sella alla tua bici noleggiata e parti dalla celebre Sirenetta, probabilmente il più piccolo monumento simbolo di qualunque capitale. Da qui passerai davanti alla Galleria Nazionale della Danimarca e al Castello Rosenborg con il suo splendido giardino.

La Frederiks Kirke (Chiesa di Federico) e il Castello Amalienborg sono a due passi da qui. Non perderti il cambio della guardia a mezzogiorno. Dal giardino Amalie potrai ammirare il Teatro reale danese, e poco più avanti raggiungerai il Nyhavn con i suoi affascinanti caffè e le colorate case a timpano.

Passa davanti all’ex borsa valori e pedala verso il castello Christiansborg con i suoi stravaganti arazzi. Termina il tuo tour al celebre parco divertimenti Tivoli, o nell’alternativa Città Libera di Christiania.

Helsinki, Finlandia

La capitale finlandese vanta circa 1.500 km di piste ciclabili, tra cui la “Baana”, che collega i quartieri della città lungo una linea ferroviaria dismessa.

Helsinki

Prenditela con comodo e inizia il tuo tour di 8 km nella piazza del Senato, dove potrai ammirare il Senato, la cattedrale e l’università.

assa davanti al Palazzo presidenziale e dirigiti verso la Cattedrale ortodossa Uspenski con le sue 13 cupole dorate, e non dimenticarti di fare un giro all’interno. Poi fai uno spuntino a Vanha kauppahalli, il mercato coperto più antico della Finlandia, prima di attraversare il parco Esplanadi per andare a visitare l’edificio in pietra della chiesa del Temppeliaukio in stile espressionista.

Termina il tour a nord della città andando a vedere il monumento a Sibelius, composto da oltre 600 tubi in acciaio disposti a formare delle onde. Da qui potrai godere della vista indisturbata sul mare che ispirò le sinfonie di Sibelius e concludere così il tuo tour ricco di eventi.

Tallinn, Estonia

L’Estonia è un paese adatto alle biciclette: che si tratti di una gita di un giorno o di un tour in bici di diversi giorni, qui troverai splendidi percorsi che ti guideranno attraverso boschi e prati, con piste ciclabili in ottime condizioni e poco traffico.

Tallinn

Esplora Tallinn con un tour guidato di due ore e di circa 15 km. Ti verranno forniti bici, casco e gilet di sicurezza, ed esplorerai questa splendida città in un piccolo gruppo e con una guida.

Ammira il palazzo Kadriorg e il suo ricco parco, costruito da Pietro il Grande, prima di attraversare l’area del Festival della Canzone e di proseguire sul lungomare sul Mar Baltico fino a raggiungere il sito commemorativo di Maarjamäe.

Termina la giornata sul Golfo di Finlandia, o parcheggia la tua bici e scopri il centro storico medievale con le sue torri gotiche, le case dei mercanti della Lega anseatica e gli antichi magazzini.

Consiglio: Combina il tuo viaggio a Helsinki e Tallinn. Diverse volte al giorno un traghetto ti porta da una città bike friendly all’altra in sole due ore.