Il fine settimana di Pasqua ci offre una pausa per esplorare piccole città come Edimburgo, in Scozia. Credit: Jorg Angeli/Unsplash

Le migliori destinazioni europee per Pasqua e i weekend lunghi di aprile 

Quando iniziano le vacanze di Pasqua, sfrutta i weekend lunghi grazie ai nostri suggerimenti per i migliori viaggi brevi nel continente

Published 03/17/2022 by the-window-seat

Colori pastello, l’arrivo della primavera e un coniglio gigante che distribuisce uova di cioccolato possono significare solo una cosa: Pasqua è alle porte. Ma per andare oltre le tradizioni, Pasqua per gli europei significa il primo di diversi weekend lunghi in cui andare a esplorare il meglio che le destinazioni vicine hanno da offrire. Hai quattro giorni di tempo per sfuggire alla routine, scoprire una nuova città, scoprire nuove escursioni a piedi o tuffarti in un tipo diverso di cucina.

Per darti alcune idee, abbiamo messo insieme una lista di destinazioni, dalle metropoli frenetiche ai luoghi più tranquilli immersi nella natura, che offrono qualcosa di diverso dal solito per questa Pasqua. Ecco la nostra lista dei migliori city break per Pasqua in Europa nel 2022. In Europa la primavera è in arrivo!

Edimburgo, Scozia

Se stai cercando una città con tanto verde, è difficile battere Edimburgo per un city break di un weekend ad aprile. E poiché è vicina ad altre grandi città del Regno Unito, è possibile raggiungerla rapidamente in treno o autobus.

Dirigiti nella capitale scozzese e sali sull’Arthur’s Seat, il vulcano spento che veglia sulla città. Dalla cima potrai godere di un magnifico panorama sull’imponente castello di Edimburgo e sulle acque cupe del Firth of Forth. Se vuoi fare una camminata più lunga, vai fino a Morningside e Blackford Hill. Con ampie viste sulla città e sulle Pentland Hills che la circondano, e con meno persone, questa camminata ti ripagherà della fatica.

Tornato in città, non perderti il The Pitt Market, un’esplosione di street food pluripremiato e di birra artigianale nel quartiere Leith. Il mercato si tiene dal venerdì alla domenica e vanta alcuni dei migliori stand di Edimburgo. Se c’è il sole, dirigiti verso Portobello Beach per una passeggiata sul lungomare.

Lubiana, Slovenia

Se per il tuo city break in un weekend lungo di aprile cerchi aria fresca, panorami spettacolari e viaggi sostenibili, la piccola Lubiana è ciò che fa per te. La sua vicinanza a Zagabria, in Croazia, e all’Italia settentrionale, la rende ancora più facilmente raggiungibile. 

Più verde dei quadrifogli nel giorno di San Patrizio, la capitale della Slovenia si trova nel centro del Paese, circondata da boschi (il 60% del territorio nazionale è ricoperto da alberi), laghi e montagne. Da qui potrai raggiungere facilmente il Lago Bled e il Parco Nazionale del Tricorno con una gita di un giorno. A Bled, percorri gli 8 km di tracciato lungo il lago, prima di imboccare il sentiero Rikli per godere di viste panoramiche sulla fiabesca isola con chiesa di Bled. Se cerchi qualcosa di più selvaggio, vai al Lago Bohinj e al Parco Nazionale del Tricorno, che ospita l’omonimo monte.

Lubiana stessa è un’esplosione di colori in primavera, come testimoniano i rigogliosi prati del Parco Tivoli. Rispetta la natura grazie a un tour in bici della città o facendo SUP (Stand Up Paddle) sul fiume. L’arrivo della primavera porta con sé la riapertura del mercatino di street food Open Kitchen, che vede la presenza di numerosi stand che servono piatti tradizionali sloveni, ma anche specialità da tutto il mondo. Il mercato ha luogo il venerdì in piazza Pogačarjev trg.

Marsiglia, Francia

Vivace ed enigmatica, Marsiglia è un mix perfetto di inebriante cultura mediterranea e di avventure mozzafiato all’aria aperta. E poiché ha un grande porto, arrivarci è semplice.

Da quando è stata Capitale della Cultura UNESCO nel 2013, la seconda città della Francia ha fatto molto per reinventarsi, restando però sempre fedele alla sua anima frenetica. Se vuoi vedere il lato più moderno della città, visita il Mucem per scoprire di più sulla vita nel Mediterraneo. Se invece sei interessato agli aspetti più tradizionali, prenota un posto da Chez Fonfon per provare il piatto tradizionale marsigliese, la bouillabaisse, una deliziosa combinazione di pesce fresco, pomodori, zafferano e peperoncino.


Non lontano dalla città c’è il Parco Nazionale dei Calanchi, un sorprendente tratto della costa sud della Francia, agli antipodi rispetto alla frenesia di Marsiglia. Qui troverai acque cristalline e splendide spiagge di sabbia bianca, circondate da imponenti scogliere calcaree. Il parco presenta numerosi sentieri che portano da una caletta all’altra. Le più belle comprendono Sugiton, Morgiou e En Vau. Se cerchi più adrenalina, i Calanchi sono celebri anche per l’arrampicata e per le immersioni subacquee. Se vuoi altri consigli per una gita di un giorno, leggi la nostra intervista con lo chef Ludovic Turac.

Firenze, Italia

Festeggia la Pasqua con un city break a Firenze. Patria dello Scoppio del Carro, uno degli spettacoli più curiosi d’Europa,  Firenze è una porta verso la Toscana e altre regioni emblematiche.

Assisti alla cinquecentenaria sfilata del carro con i fuochi d’artificio trainato attraverso la città da buoi bianchi. Il corteo è accompagnato da soldati, musicisti e dai festeggiamenti per la Pasqua e si respira un’atmosfera da festival mentre il carro raggiunge la scalinata della spettacolare Cattedrale di Santa Maria del Fiore, la sua destinazione finale. Dopo un breve sermone, l’arcivescovo accende la miccia, e i fuochi d’artificio scoppiano. È l’inizio della festa! 

Dopo i festeggiamenti, scappa dalla folla e fai una passeggiata fino ai Giardini Bardini, situati in cima a una collina tranquilla dalla quale potrai ammirare uno dei migliori panorami su Firenze. Il biglietto è collegato a quello del più celebre Giardino di Boboli. Entrambi meritano una visita nel periodo della fioritura ad aprile.

Per assaggiare il meglio della cucina toscana, vai alla Trattoria 13 Gobbi in Via del Porcellana, in pieno centro storico. Ricordati di prenotare con largo anticipo, poiché questo locale è molto conosciuto!

La Foresta Nera, Germania

Una vasta distesa di boschi fitti, prati ondulati e villaggi tradizionali, la Foresta Nera porta al livello superiore l’idea di relax e riposo. È facilmente raggiungibile in treno o autobus da città grandi come Francoforte.

La regione vanta una rete capillare di sentieri che si estendono per un totale di 20.000 km, tutti ben segnalati e facili da seguire. I camminatori più allenati possono affrontare i percorsi più lunghi, che superano facilmente i 100 km, mentre i meno esperti avranno a disposizione sentieri più brevi. La giusta via di mezzo? Prova il percorso di 14 km che da Friburgo, una vivace cittadina universitaria, porta al Lago di Costanza, un’escursione di difficoltà moderata durante la quale potrai ammirare magnifici panorami sul sudovest del parco.


Se non ti va di camminare a lungo, esplora il parco partendo da Friburgo e dalle sue colline ricoperte di alberi. Il centro storico medievale è colmo di birrerie e caffè, ma non lasciarti ingannare dall’aspetto antico: Friburgo è una città molto all’avanguardia, tanto che buona parte dell’energia è generata da fonti rinnovabili. Perfetta per una vacanza europea ad aprile.