Treni notte in Italia e nel resto d'Europa

Treni notte in Italia
Treni notte in Europa
Domande frequenti

Omio: la piattaforma perfetta per acquistare biglietti dei treni notte

Viaggiare in treno di notte è un’emozione indescrivibile ora a portata di clic: grazie a Omio, piattaforma di prenotazione in lingua italiana, è possibile acquistare in pochi minuti i migliori biglietti dei treni notturni in Italia e in Europa. Sono disponibili moltissime soluzioni tanto economiche quanto confortevoli per i viaggi notturni: dagli Intercity Notte di Trenitalia, che collegano il Nord e il Sud della Penisola, ai Nightjet di ÖBB, che partono dall’Austria e sfrecciano attraverso la quiete di un Vecchio Continente ancora tra le braccia di Morfeo.

Alla scoperta dell'Europa con i treni notturni

I treni notturni stanno vivendo un vero e proprio revival in Europa grazie all’esperienza unica che offrono: questi permettono di scoprire il continente in un modo unico, addormentandosi alla partenza e risvegliandosi una volta giunti a destinazione, ben riposati e pronti a esplorare tutto ciò che la meta scelta ha da offrire!

Oltre all’intuitiva e completa interfaccia di ricerca, Omio offre informazioni pratiche su come prenotare i biglietti, su cosa aspettarsi, sulle diverse tariffe, sulle migliori compagnie ferroviarie che offrono tratte notturne, e molto altro ancora.

I treni notturni collegano l'Europa

Una rete in rapida espansione di treni notturni collega le principali città europee e costituisce una valida alternativa ai voli low cost. Questa mappa mostra le tratte e le connessioni esistenti., ma come detto la rete continua a crescere di anno in anno.

Mappa dei treni notturni più popolari in Europa

Se i treni notturni hanno un fascino d'altri tempi, sono ora inoltre più convenienti che mai, oltre che pratici. A seconda della tariffa scelta, è possibile accedere a un comodo letto o a un sedile reclinabile, snack e colazione al mattino. Una volta a bordo, basta mettersi comodi e lasciarsi cullare dal dolce movimento del treno. Al risveglio, dopo una notte di sonno ristoratore, si potrà partire subito alla scoperta della destinazione scelta.

I vantaggi di un treno notturno sono molteplici: oltre al risparmio di tempo, viaggiare con un treno notturno evita di trascorrere una notte in hotel, senza inoltre doversi preoccupare del limite dei bagagli. I treni notturni sono inoltre ecologici, un aspetto che acquisisce sempre più importanza per i viaggiatori di tutto il mondo, con il cambiamento climatico che diventa sempre più una realtà con cui è necessario fare i conti quotidianamente.

Per scoprire come rendere il viaggio sul treno notturno un'esperienza indimenticabile, Omio ha preparato i consigli per un viaggio notturno ben riuscito!

Treni notturni in Italia: gli Intercity Notte di Trenitalia

Viaggiare attraverso l’Italia addormentata con gli Intercity Notte di Trenitalia, treni confortevoli e veloci che percorrono il Belpaese dal Nord fino in Sicilia: una realtà poco conosciuta! Provvisti di cabine con chiusura dall’interno, i treni notturni di Trenitalia rispettano i massimi standard igienici e coprono tutti i giorni diverse tratte, tra cui la Torino-Salerno, la Torino-Reggio Calabria, la Torino-Lecce, la Milano-Lecce, la Milano-Palermo, la Roma-Palermo e la Roma-Trieste. Nel fine settimana, inoltre, potrai contare su altre quattro corse notturne: due in partenza da Roma e dirette a Lecce e due da Roma a Bolzano.

Il servizio offerto dagli Intercity Notte regala diversi vantaggi, a partire dalla possibilità di viaggiare senza dover stampare il biglietto. L’igiene dell’ambiente a bordo è garantita dalla sanificazione effettuata al termine di ogni viaggio, così come dal team a bordo durante l’intera tratta. Le cabine sono confortevoli, sicure grazie alla chiusura dall’interno e dotate di kit biancheria sigillata a uso individuale. La ciliegina sulla torta? Colazione inclusa con la prenotazione della cabina e possibilità di viaggiare con il proprio animale domestico!

A bordo è inoltre possibile acquistare snack, aperitivi e colazione grazie a un menu che soddisfa tutti i gusti e che contiene inoltre opzioni per intolleranti al lattosio, celiaci e vegani.

L’offerta degli Intercity Notte di Trenitalia è pensata per offrire comodità e convenienza ai passeggeri, ma anche per rispettare l’ambiente: prendendo come esempio la tratta Roma-Venezia, il risparmio in termini di emissioni di CO2 è pari a 70 kg rispetto all’aereo e a 30 kg rispetto all’auto.

Come acquistare biglietti dei treni notturni economici in Italia

Il treno notturno ti assicura un’esperienza di viaggio unica senza spendere una fortuna. Prenotando fino a sei mesi prima della partenza, infatti, è possibile trovare facilmente biglietti dei treni notturni economici. Sugli Intercity Notte di Trenitalia, per esempio, sono disponibili posti a sedere Basic, che rappresentano la scelta più conveniente per viaggiare in treno in Italia nelle ore notturne in modo comodo e veloce, con una seduta ampia e tavolini apribili disponibili per ogni posto.

Chi preferisce la comodità di un letto vero può prenotare con largo anticipo una cuccetta comfort a uso singolo completa di biancheria da letto e mini kit per l’igiene personale.

Qualunque sia la propria preferenza, Omio permette di visualizzare in pochi secondi le opzioni più vantaggiose sulla linea notturna selezionata.

Visitare l’Europa con i treni notturni

Lasciarsi cullare dal movimento regolare del treno mentre si raggiungono le più belle destinazioni in Europa con una corsa notturna: un’esperienza di viaggio che in pochi si sono regalati. I treni notturni sono però un’opzione diventata sempre più richiesta in quanto permettono di raggiungere le principali mete europee offrendo innumerevoli vantaggi. Consigliata per una fuga romantica, la Francia è tra le mete più gettonate per un viaggio di notte in treno. Fino al 1° luglio 2021 erano disponibili treni notte dalla Francia all’Italia, ma oggi purtroppo il servizio sulla linea Venezia-Digione-Parigi, che comprendeva anche il treno notturno Milano-Parigi, non è più attivo. In attesa che altri operatori offrano di nuovo l’opportunità di raggiungere la Francia dall’Italia con i treni notturni, da Milano Centrale è possibile arrivare in treno a Nizza a tarda sera e da qui prendere l’Intercités de Nuit di SNCF per Parigi Austerlitz.

Trenitalia offre un servizio per i treni notturni su moltissimi percorsi. Credit: Shutterstock

Scivolare nel sonno ascoltando Vivaldi e riaprire gli occhi sulle note di Mozart: questa l’esclusiva offerta dei treni notturni che collegano l’Italia all’Austria. Il servizio è offerto da ÖBB, la principale compagnia ferroviaria austriaca. I Nightjet di ÖBB collegano Venezia, Milano, Livorno e Roma a Vienna tutte le notti, effettuando fermate anche in località minori, tra cui Conegliano, Tarvisio Boscoverde, Peschiera del Garda e Sirmione. Il treno conduce i passeggeri fino alla stazione centrale di Vienna, situata nel cuore della capitale austriaca dove, dopo un sonno ristoratore, potranno partire alla scoperta delle sue bellezze storico-architettoniche carichi di energie.

Euronight: l'offerta di Trenitalia con cui esplorare Germania e Austria

Per chi avverte il richiamo irresistibile dell’Oktoberfest e vuole cedere alla tentazione, gli Euronight di Trenitalia sono la soluzione ideale per raggiungere il centro di Monaco in treno. Grazie agli Euronight è possibile raggiungere anche Villach, Salisburgo e Vienna, destinazioni europee di prim’ordine. I treni notturni in partenza da Roma, Milano e Venezia ti porteranno in Germania e Austriaoffrono partenze giornaliere e permettono di viaggiare in totale spensieratezza, scegliendo l’opzione più adatta alle proprie esigenze e al proprio budget. Chi preferisce leggere fino a notte fonda durante il tragitto può prenotare un posto a sedere in seconda classe a tariffe Smart convenienti, mentre chi cerca una sistemazione comoda e dotata di maggiore privacy proprio come una stanza d’albergo può regalarsi un viaggio in treno per Monaco di Baviera o Vienna in cabina letto deluxe con bagno e doccia a uso esclusivo.

Quali sono gli orari dei treni notturni?

I treni di notte permettono di dire addio ai viaggi scomodi e stressanti e di guadagnare un giorno in più per esplorare i luoghi d’interesse della città. Non rimane che controllare gli orari dei treni notturni e preparare le valigie! Di seguito Omio riporta alcune informazioni utili sulle tratte più richieste dall’Italia all’Europa. La partenza del treno Euronight di Trenitalia da Milano a Monaco è prevista a tarda sera. Il tempo di percorrenza è in media di 10 ore. Il Nightjet di ÖBB da Roma a Vienna, invece, parte nel tardo pomeriggio e arriva a destinazione nelle prime ore del mattino.

Piazza San Marco a Venezia di notte. Credit: Shutterstock

Euronight, Nightjet, Intercités de Nuit: le tratte più popolari in Europa

Silenziosi, sicuri e completi di tutti i comfort, i treni notturni sono sempre più richiesti per viaggiare in Europa. Tra le linee notturne più popolari nel Vecchio Continente c’è senza dubbio la Roma-Monaco, effettuata dai treni Euronight di Trenitalia. I biglietti del treno notturno Roma-Monaco sono utilizzati soprattutto dai viaggiatori di ogni età diretti all’Oktoberfest. Anche la tratta Parigi-Tolosa è coperta dai treni notturni grazie agli Intercités de Nuit di SNCF, che offrono un viaggio diretto della durata di circa 7 ore e 40 minuti. A bordo dei Nightjet di ÖBB, invece, puoi viaggiare da Vienna ad Amsterdam, così come da Graz a Zurigo.

Molto gettonato dagli amanti degli sport invernali, l’Eurostar Ski Train viaggia invece tra la capitale del Regno Unito e le località sciistiche delle Alpi francesi. Le fermate previste includono Moûtiers, Aime-la-Plagne e Bourg-Saint-Maurice. A bordo del treno notturno Eurostar Ski Train è possibile trasportare l’attrezzatura sciistica.

I treni con vagone letto in Europa

Molte compagnie ferroviarie europee offrono dei treni con vagone letto provvisto di ogni comfort: dalle lenzuola ai kit per l’igiene personale. L’elenco completo dei treni notte con cuccette in Europa include:

  • i Nightjet di ÖBB, che viaggiano in Austria, Germania, Svizzera e Italia;
  • l’Intercités de Nuit di SNCF, attivo in Francia;
  • gli Intercity Notte e gli Euronight di Trenitalia;
  • i Trenhotel di Renfe in Spagna:
  • il Caledonian Sleeper nel Regno Unito, treno notturno che collega Londra alla Scozia e viceversa, fermandosi a Edimburgo, Glasgow e nelle Highlands.

Treni notturni nell'Europa centrale

Esplorare l'Europa centrale con i treni notturni è più facile che mai. I treni notturni sono sostenibili e di tendenza, il che si traduce in nuove e interessanti connessioni che vengono aggiunte continuamente alla rete di treni notturni.

Mappa dei treni notturni in Europa centrale

Ci sono molte compagnie che operano collegamenti ferroviari notturni a buon prezzo. Per esempio, Trenitalia ha il suo Intercity Notte per i viaggi nello stivale, ed Euronight per i viaggi internazionali tra l'Italia e altri Paesi, come Germania e Austria. Il Nightjet di ÖBB fa la spola tra Austria, Germania, Svizzera e Italia, mentre la compagnia olandese Nederlandse Spoorwegen opera collegamenti notturni all'interno dei Paesi Bassi. In Francia, SNCF mette a disposizione gli Intercités de Nuit, che collegano Parigi e Tolosa e servono le città al confine con Italia o Spagna.

Una delle tratte più apprezzate è quella tra Vienna e Parigi via Monaco, che riprende il tragitto dello storico Orient Express. Il celebre treno notturno, frutto di una collaborazione tra ÖBB, DB e SNCF, porta nella Ville Lumière dall’ex capitale dell’Impero Austro-Ungarico e viceversa tre volte a settimana di notte.

Treni notturni: Italia - Francia

A partire da luglio 2021 i collegamenti da Venezia a Parigi in programma nella fascia notturna non sono più attivi. Chi vuole viaggiare in treno in Francia di notte, però, può sempre contare sugli Intercités de Nuit della compagnia SNCF, che permettono di raggiungere il dipartimento dell’Hautes-Alpes, gli Alti Pirenei e la regione dell’Occitania da diverse città francesi proprio al confine con l’Italia, prima tra tutte Nizza.Sul treno è possibile usufruire di tanti servizi esclusivi, tra cui la prenotazione di un intero scompartimento, la richiesta della prima colazione in cabina e la navigazione gratuita grazie al Wi-Fi di bordo.

Viaggiare con un treno notturno in Scandinavia

La Scandinavia è servita da una vasta gamma di treni notturni, il che è molto comodo per coprire le lunghe distanze della penisola dormendo e trascorrendo poi le giornate esplorando gli splendidi luoghi che quest'area ha da offrire.

Mappa dei treni notturni in Scandinavia

Statens Järnvägar, o SJ, opera la maggior parte delle tratte svedesi, per esempio da Stoccolma ad Åre, Kiruna, Narvik, Abisko e Luleå. Da Göteborg è facile aggiungere Gällivare e Boden, e da Malmö arrivare a Umeå e Kiruna. Il viaggio da Stoccolma a Narvik richiede tra le 18 e le 19 ore, mentre da Göteborg a Boden tra le 15 e le 18 ore.

Una chicca imperdibile è il treno notturno che collega la capitale tedesca, Berlino, a Stoccolma. Il collegamento è disponibile da quattro a sette volte a settimana, è operato da Snälltåget e collega le due capitali passando per Amburgo, la Danimarca e Malmö. Se vuoi sapere com'è viaggiare da Berlino a Stoccolma a bordo del treno notturno, leggi l’ articolo pubblicato su The Window Seat, la rivista a cura degli esperti di Omio!

Treni notturni nel Regno Unito

Anche nel Regno Unito ci sono collegamenti ferroviari notturni comodi e a buon prezzo. Il principale treno notturno del Regno Unito è il Caledonian Sleeper, che opera diversi collegamenti tra Londra, in Inghilterra, e varie città scozzesi, tra cui Glasgow, Edimburgo, Inverness, Aberdeen, Fort William e Penzance.

Mappa dei treni notturni nel Regno Unito

Una delle tratte del Caledonian Sleeper più apprezzate dai viaggiatori è quella che collega la capitale inglese, Londra, a Edimburgo. Grazie al Caledonia Sleeper è possibile trascorrere la giornata a fare shopping nella celebre Oxford Street di Londra, per poi viaggiare durante la notte e iniziare il nuovo giorno nella storica capitale scozzese.

Un weekend in Europa a bordo dei treni notturni

Un viaggio di un fine settimana può sembrare breve, ma grazie ai treni notturni è possibile partire il venerdì sera dall’Italia e svegliarsi il sabato mattina nel cuore delle più belle città europee sfruttando ogni singolo minuto di vacanza. Raggiungibile da Roma con i Nightjet di ÖBB, Vienna è ad esempio una destinazione perfetta per un soggiorno di un weekend. Dalla stazione ferroviaria, il centro storico è raggiungibile in pochi minuti a piedi. Passeggiando lungo la Ringstrasse si potranno ammirare edifici in architettura barocca e Art Nouveau. In zona si trovano anche il Municipio, il Castello del Belvedere così come la cattedrale di Santo Stefano, che regala una vista mozzafiato sulla capitale austriaca.

Il treno notturno Euronight Milano-Monaco trasporta i passeggeri alla ricerca di spensieratezza nell’atmosfera festosa della capitale bavarese con i suoi affollati biergarten. I periodi più consigliati sono quelli autunnali, in occasione dell’Oktoberfest, o quelli natalizi, quando Marienplatz si anima di giostre, mercatini e luci.

I treni notturni sono un mezzo comodo anche per spostarsi da una città della Francia all’altra durante un lungo tour Oltralpe. Per esempio, con gli Intercités de Nuit di SNCF è possibile andare da Parigi a Tolosa, dove visitare la Basilica di San Saturnino, dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 1998, e altri luoghi affascinanti, tra cui Place du Capitole e la Chapelle des Carmelites.

Consigli per viaggiare su un treno notturno

A chi decide di viaggiare sui treni notte, Omio suggerisce di prenotare con largo anticipo il posto con sedile reclinabile, la cuccetta o la cabina letto, perché le sistemazioni migliori e più convenienti terminano in fretta. È importante assicurarsi di portare con sé uno zaino completo di lucchetto, in cui tenere gli oggetti di valore e i documenti. I treni notturni dispongono spesso di un servizio di ristorazione, ma per risparmiare è possibile portare con sé una colazione al sacco, qualche snack e una bottiglietta d’acqua.

È importante verificare sempre le dotazioni assicurate a ciascun passeggero: in caso la tariffa non preveda la fornitura di biancheria e kit per l’igiene personale, è necessario mettere in valigia tutto l’occorrente per il viaggio.

Cuccette VS. vagone letto

Una delle domande più comuni che chi sta organizzando un un viaggio a bordo di un treno notturno si pone è quella in merito alla differenza tra cuccette e cabine. Per sciogliere ogni dubbio, ecco spiegato cosa aspettarsi prenotando una cuccetta del treno o una cabina.

Le cuccette di solito sono l’opzione più economica. Le compagnie riconvertono i vagoni con i posti a sedere presenti sui treni diurni in scompartimenti notte da 4-6 posti. Le cabine letto, invece, offrono un comfort superiore e una maggiore privacy. Si tratta di vere e proprie camere ricavate nel vagone letto del treno, che possono ospitare da una a quattro persone. Le sistemazioni più lussuose includono persino un bagno privato con doccia.

I treni notturni sono più sostenibili dei voli

I viaggi in treno di notte sono una scelta felice sia per i passeggeri che per il Pianeta, soprattutto se paragonati ai voli. Prendendo in esame la stessa tratta, infatti, i treni emettono mediamente una quantità di CO2 77 volte inferiore rispetto agli aerei. Inoltre, benché possa sembrare un mezzo più lento in confronto all’aereo, il treno consente di ottimizzare i tempi, perché non richiede trasferimenti in auto o con i mezzi pubblici per raggiungere l’aeroporto, né lunghe attese prima dell’imbarco. Oggi molte tratte coperte dai treni notte vengono effettuate in aereo di giorno, con un aumento vertiginoso del traffico e con un conseguente incremento dell’inquinamento atmosferico. Scegliendo i treni notturni per viaggiare è possibile invertire questa rotta dannosa per l’ambiente, riducendo l’impronta ecologica degli spostamenti.

Viaggiare di notte ha molti vantaggi, non da ultimo quello di aiutare l’ambiente. Credit: Shutterstock

Treni notturni: domande frequenti

1. Come posso prenotare un treno notturno?

2. Bisogna stampare il biglietto per viaggiare sugli Intercity Notte ed Euronight?

3. Perché viaggiare su un treno notturno?

4. Qual è la differenza tra un treno notturno e un treno normale?

5. I treni notturni sono accessibili ai passeggeri a mobilità ridotta?

6. I bambini possono accedere a tariffe ridotte sui treni notturni?

7. I minori possono viaggiare da soli su un treno notturno, in Italia o in Europa?

8. Quanti bagagli si possono portare a bordo di un Intercity Notte, Euronight o Nightjet?

9. Gli animali domestici possono viaggiare su un treno notturno?

10. È possibile portare la bici a bordo di un treno notturno?

11. I treni notturni sono provvisti di Wi-Fi?

12. I posti sui treni notturni in Italia devono essere prenotati?

13. È conveniente prendere un treno notturno in Italia?

14. Esistono offerte per viaggiare in Europa?

Valuta
Lingua