Informazioni sulle compagnie ferroviarie in Italia e in Europa

Compagnie ferroviarie in Italia
Compagnie ferroviarie in Europa

 

Prenota i biglietti delle principali compagnie ferroviarie europee con Omio

Omio è la piattaforma di comparazione treni, autobus e voli, partner ufficiale delle maggiori compagnie ferroviarie in Europa come Trenitalia e Italo per l'Italia, Renfe per la Spagna, Deutsche Bahn per la Germania, SNCF per la Francia, la compagnia ferroviaria austriaca ÖBB. Su Omio puoi confrontare prezzi e orari dei treni e acquistare online la soluzione di viaggio che maggiormente si adatta alle tue necessità.

Compagnie ferroviarie in Italia

Sul sito di Omio è possibile trovare informazioni riguardanti gli orari e le linee delle seguenti compagnie ferroviarie italiane, così come comprare biglietti e gestire le proprie prenotazione dall’app per dispositivi mobili.



Trenitalia: conosciuta anche come FF. SS, ovvero Ferrovie dello Stato, questa azienda mette a disposizione vari tipi di collegamenti, da quelli regionali a quelli ad alta velocità mediante le Frecce, tra cui in particolare i servizi Frecciarossa che collegano l'Italia da Torino a Salerno. Grazie ad accordi con altre compagnie ferroviarie di altri paesi, inoltre, Trenitalia fornisce collegamenti che oltrepassano i confini nazionali.


Italo: Nuovo Trasporto Viaggiatori (NTV), compagnia ferroviaria privata che gestisce il vettore ad alta velocità sulle tre linee Torino-Salerno, Venezia-Salerno e Verona-Napoli collegando in tutto 49 città 57 stazioni ferroviarie italiane. Italo è la concorrente diretta delle Frecce di Trenitalia, e consente, ad esempio, di raggiungere velocemente e facilmente Roma in treno. Le altre città raggiunte da Italo treno sono diverse, tramite treni per Bologna, Padova, Reggio Emilia, Firenze, Napoli, Salerno, Udine, Genova e Verona.


I collegamenti ferroviari più popolari in Italia

Treni Roma Milano

Tra i treni più popolari d’Italia offerti dalle compagnie di treni italiane troviamo la tratta Roma – Milano, servita sia da Trenitalia con i suoi treni Regionale Veloce, Regionale, Intercity, Frecciarossa e Frecciargento, sia da Italo con i suoi treni ad alta velocità. La tratta Roma - Milano ha una durata media di 3 ore e 10 minuti grazie ai treni diretti operati dalle Frecce di Trenitalia e da Italo Alta Velocità. I treni che richiedono un cambio impiegano circa 7 ore e 38 minuti dalla stazione di Roma Termini a Milano Centrale.

Sono attive corse giornaliere dal mattino presto fino a tarda serata: le prime partono alle 5:35 e impiegano circa 4 ore per arrivare a destinazione, mentre l’ultima corsa è prevista alle ore 23:55 da Roma Tiburtina con arrivo a Milano Porta Garibaldi in 7 ore circa. Sia sui treni Trenitalia alta velocità che sui treni Italo troverai comode sedute, Wi-Fi gratuito, carrozza ristorante e giornale di bordo . Per il viaggio in treno da Roma a Milano potrai acquistare biglietti di prima e in seconda classe su tutte le tipologie di mezzi disponibili, mentre sui treni ad alta velocità potrai scegliere di viaggiare anche in area silenzio, dove è necessario mantenere il tono di voce basso e disattivare la suoneria del telefono.

Treni Milano Venezia

La tratta ferroviaria Milano - Venezia è operata sia da Trenitalia che da Italo. Con entrambe le compagnie ferroviarie italiane è possibile raggiungere Venezia da Milano in circa 2 ore e 28 minuti minuti grazie ai treni diretti con partenza da Milano Centrale e arrivo, a seconda dell’orario scelto, a Venezia Mestre o Venezia Santa Lucia. Sono inoltre presenti corse che richiedono un cambio a Verona Porta Nuova e la combinazione tra treni Trenord e Regionale Veloce con percorrenza media di circa 3 ore e 25 minuti.

I biglietti possono essere acquistati sia in classe economica sia in prima classe. Tutti i passeggeri possono usufruire dei servizi igienici, dell’assistenza del personale a bordo e delle sedute presenti su tutte le carrozze. La stazione di partenza è Milano Centrale, situata nel pieno centro storico meneghino, mentre le stazioni di arrivo possono essere quelle di Venezia Santa Lucia o Venezia Mestre: la prima si trova a circa 30 minuti a piedi da Piazza San Marco, mentre la seconda richiede l’utilizzo del vaporetto per raggiungere il centro storico in circa 48 minuti. Non potendo essere attraversata in automobile, a Venezia è necessario prendere il vaporetto per potersi spostare da una zona all’altra della città.

Viaggiatori in Italia al tramonto

Viaggiatori in Italia al tramonto. Credit: Shutterstock

Treni Napoli Roma

Pur essendo molto utilizzata in particolare dai lavoratori e dagli studenti pendolari, la tratta ferroviaria Napoli - Roma è molto comoda anche per visitare più città senza ricorrere all’automobile. Grazie ai treni ad alta velocità delle ferrovie italiane di Trenitalia e Italo è possibile partire dalla stazione di Napoli Centrale e arrivare a Roma Termini in 1 ora e 15 minuti circa con i treni diretti, mentre con i treni che richiedono un cambio il tempo di percorrenza aumenta a 2 ore e 34 minuti circa. Entrambe le stazioni sono situate nel centro città e sono ben collegate grazie ai trasporti pubblici e ai taxi sempre presenti nell’apposita zona.

Sui treni ad alta velocità sono disponibili il Wi-Fi gratuito, le toilette, il vagone ristorante dove poter mangiare a colazione, a pranzo e a cena, le classi Business ed Executive con zona salotto (ideali per chi ottimizza il tempo del viaggio per lavorare) e l’assistenza preparata a ogni necessità. Gli anziani, i bambini, i disabili e chi possiede un particolare abbonamento possono usufruire di sconti speciali.

Principali stazioni ferroviarie in Italia

Le stazioni delle ferrovie italiane sono spesso loro stesse una destinazione che merita di essere visitata: tra creazioni innovative, paesaggi suggestivi e architetture dal sapore storico.

Omio ha stilato la classifica delle migliori stazioni ferroviarie in Italia utilizzando criteri come la puntualità dei treni, la presenza di negozi e servizi come ristoranti e farmacie.

Di seguito riportiamo tre dei principali poli ferroviari del Paese, clicca sul link per scoprire quale posizione occupano nella classifica di Omio!


la più importante stazione ferroviaria del Nord Italia e la più frequentata dopo quella di Roma, presenta 24 binari e si affaccia sulla Piazza Duca d’Aosta a soli 18 minuti di auto da Piazza Duomo, raggiungibile anche in metropolitana in circa 7 minuti o a piedi in circa 36 minuti. All’interno della stazione sono presenti bar, negozi, ristoranti, servizi igienici, sportelli e biglietterie automatiche, un ufficio postale e una sala d’attesa.


la stazione con il più alto flusso di passeggeri d’Italia è dislocata nel pieno centro di Roma e dista 9 minuti in metro o 21 minuti a piedi circa dal Colosseo. Grazie alla presenza di 32 binari è la stazione ferroviaria più grande d’Italia. Al suo interno troverai bar, ristoranti, negozi, una farmacia e tutto il necessario per proseguire il viaggio.


situata nel quartiere Cannaregio, Santa Lucia è la stazione principale del Veneto e una delle più importanti d’Italia. La stazione è fornita di biglietterie sia automatiche sia a sportello, di ristoranti, una sala d’attesa, servizi igienici, supermercato, banca, bar e vari negozi e dista circa 30 minuti a piedi da Piazza San Marco: una bellissima passeggiata tra le calli di Venezia

Viaggiare in treno in Italia – La sostenibilità ambientale

Scegliere di viaggiare attraversando le meravigliose città del Belpaese scegliendo le ferrovie italiane è un’azione consapevole e responsabile per la tutela dell’ambiente, sempre più vittima dell’inquinamento causato dall’uomo. Grazie a questa scelta sosterrai infatti la politica delle compagnie ferroviarie Trenitalia e Italo, che scelgono treni bimodali e meno inquinanti per le tratte più frequentate. Inoltre, Omio consente di ottenere un biglietto digitale, evitando così lo spreco di carta.

Scopri come viaggiare in modo sostenibile con Omio

Treni notturni in Italia

Su alcune tratte delle ferrovie italiane è possibile viaggiare anche di notte. Questa tipologia di viaggi è perfetta per chi deve raggiungere una precisa destinazione al mattino presto. Sono molte le tratte notturne attive, soprattutto per viaggi molto lunghi dal Nord al Sud e viceversa. In particolare, gli Intercity Notte permettono di viaggiare nelle cuccette, dove sono presenti veri e propri letti per riposare. Le cuccette sono dotate di ampio spazio per i bagagli, lampade da lettura, prese elettriche e doppia chiusura interna per dormire in tutta tranquillità. Su questi treni è sempre presente il personale, disponibile per ogni necessità dei passeggeri a bordo. I clienti degli Intercity Notte troveranno anche il vagone letto deluxe e le cabine Excelsior. Per conoscerne le disponibilità si consiglia di leggere con attenzione le pagine dedicate sul sito di Trenitalia.

Foto di un turista in Italia

Foto di un turista in Italia. Credit: Shutterstock

Tutte le informazioni sui treni in Italia

1. Dove posso acquistare il mio biglietto del treno?

Sulla piattaforma Omio, semplice e intuitiva, potrai acquistare comodamente i tuoi ticket e viaggiare senza pensieri lungo tutta la linea delle ferrovie italiane.

2. Devo stampare il mio biglietto del treno?

No, per tutti i treni ad alta velocità di Trenitalia e Italo non è necessario stampare il biglietto cartaceo. Dovrai però avere a portata di mano il biglietto elettronico, da mostrare al controllore su richiesta. Sui treni regionali, al contrario, potrebbe essere richiesto il biglietto cartaceo. L’obbligatorietà varia a seconda della tipologia di viaggio e di treno.

3. Posso cancellare il mio biglietto del treno?

I biglietti possono essere annullati solo se si applica la tariffa rimborsabile. In caso contrario, i biglietti non potranno essere rimborsati, eccezion fatta per casi di assoluta emergenza (da dimostrare) o in caso di errore della compagnia ferroviaria.

4. Posso cambiare il mio biglietto del treno?

Non è possibile modificare il biglietto per i treni regionali. Per tutti i treni ad alta velocità è possibile cambiare l’orario e la data del viaggio se acquistati alla tariffa rimborsabile o in prima classe.

5. Qual è il peso massimo consentito dei bagagli?

Trenitalia non pone condizioni sul peso dei bagagli. Tieni sempre a mente che lo spazio consentito è ridotto, per cui è consigliabile non eccedere. Allo stesso modo, Italo non impone limiti di peso sui bagagli, ad eccezione della classe Smart, nella quale non sono permessi bagagli di misure superiori a 75x53x30 cm.

6. Quali sono i servizi disponibili per i clienti con mobilità ridotta?

I passeggeri con disabilità sono sempre i benvenuti a bordo dei treni Italo e Trenitalia. In entrambi i casi è consigliabile contattare preventivamente l’assistenza clienti per prenotare un biglietto ed essere certi di avere tutto l’aiuto necessario per la salita e la discesa dal treno, compresa l’apposita rampa per le carrozzine.

7. I treni sono adatti per le persone con mobilità ridotta?

Sì, in particolare i treni ad alta velocità dispongono di tutte le opzioni utili per viaggiare in comodità. Non tutti i treni regionali sono adeguatamente attrezzati, per cui è necessario contattare sempre l’assistenza clienti per assicurarsi che siano presenti le attrezzature necessarie al proprio arrivo.

8. I minorenni possono viaggiare da soli?

I viaggiatori dai 7 anni di età in su possono viaggiare con l’assistenza a bordo, previo acquisto del servizio. I minori di 14 anni non possono viaggiare da soli in treno.

9. Posso portare la mia bici sul treno?

Sì, ma solo se la bicicletta è pieghevole o se può essere smontata. Le dimensioni non possono superare gli 80x110x45 cm su Trenitalia, mentre per Italo le misure massime non sono dichiarate. Tuttavia, la bici deve essere sempre smontata o pieghevole.

10. Gli animali possono viaggiare a bordo dei treni?

Sì, gli animali domestici di piccole dimensioni viaggiano gratis nel loro trasportino. Gli animali domestici di medie e grandi dimensioni possono salire a bordo dei treni in Italia, ma deve essere acquistato un ticket supplementare. I cani devono essere condotti al guinzaglio ed è necessario disporre di una museruola, da utilizzare quando e se richiesta dal personale ferroviario.

11. Come posso trovare i biglietti più economici?

Omio confronta tutte le disponibilità e le tariffe per il viaggio. Per cui non dovrai fare altro che organizzare con un discreto anticipo l’itinerario e affidarti alla piattaforma.
No, il biglietto è personale e non cedibile. Non è consentito modificare il nominativo.

 

Compagnie ferroviarie in Europa

Oltre alle storiche compagnie ferroviarie statali, molte delle quali ancora esistenti seppur in forma diversa, da alcuni anni sono entrate nel mercato ferroviario nuove compagnie private. In Inghilterra, ad esempio, ne sono sorte più di 20 che garantiscono il servizio di treni nel Regno Unito.

Alcune compagnie ferroviarie operano all’interno dei propri confini nazionali, mentre altre si specializzano nei collegamenti interstatali, come per esempio Eurostar e Thalys


Eurostar: gestisce molti collegamenti in treno in Regno Unito, essendo, inoltre, l'unica compagnia a fornire collegamenti diretti ad alta velocità con treni verso la Francia, treni verso il Belgio e treni verso i Paesi Bassi. I treni Eurostar sono un ottimo modo per viaggiare dal Regno Unito all'Europa continentale e rappresentano un'alternativa valida e sempre più scelta ai collegamenti aerei tra le principali città europee.

Compagnie ferroviarie in Spagna


Renfe: è la principale compagnia che gestisce i treni in Spagna e che garantisce un'offerta che include treni a lunga percorrenza, treni pendolari e treni regionali in tutta la penisola. Tra i percorsi più popolari ci sono sicuramente i treni da Barcellona a Madrid, treni da Valencia a Siviglia e treni da Madrid a Valencia.

Compagnie ferroviarie in Francia


SNCF: è la principale compagnia che gestisce i treni in Francia. Consente di viaggiare in tutto il territorio transalpino con i suoi treni ad alta velocità TGV i treni Intercités e i TER regionali, oltre a fornire collegamenti anche verso i paesi confinanti, in particolare treni verso la Spagna, l'Italia e treni verso il Belgio.

Compagnie ferroviarie in Germania


Deutsche Bahn: è la compagnia ferroviaria che gestisce i treni in Germania, nonché il trasporto in treno in tutto il Paese anche per ciò che riguarda l'alta velocità. I collegamenti più popolari forniti dalla Deutsche Bahn sono quelli con i treni da Berlino ad Amburgo, i treni da Berlino ad Colonia, da Amburgo a Stoccarda e i treni da Monaco di Baviera a Berlino. Oltre a ciò, con Deutsche Bahn è anche possibile arrivare col treno in Svizzera.

Compagnie ferroviarie in Austria


ÖBB: è la compagnia ferroviaria nazionale austriaca che gestisce i treni in Austria. Oltre alle attività nazionali, vi sono anche collegamenti con i Paesi limitrofi dell'area dell'Euro. Le tratte più gettonate dall'Italia sono quelle dei treni da Venezia a Vienna e dei treni da Venezia a Innsbruck.

Compagnie ferroviarie in Svizzera


SBB: è la principale compagnia ferroviaria elvetica, che si occupa di gestire i collegamenti in treno in Svizzera. Propone anche alcune tratte da e verso i Paesi confinanti, come la celeberrima tratta in treno da Milano a Lugano.

Con l'app di Omio viaggiare è semplice

Ti accompagniamo fino al tuo arrivo. Dai biglietti mobile agli aggiornamenti in tempo reale, la nostra app ti offre il meglio per pianificare e gestire il tuo viaggio.

ios-badge
android-badge
Hand With Phone
Valuta
Lingua