Treni regionali Trenitalia: orari, biglietti e offerte

mar 23 apr
+ Scegli una data
QR-Code
Inquadra il codice QR per scaricare gratuitamente la nostra app
Usa la nostra app per ricevere aggiornamenti di viaggio in tempo reale e per acquistare biglietti mobile per treni, autobus, aerei e traghetti.
App Store
rate4.9
42K valutazioni
Google Play
rate4.6
136K recensioni
Le tratte più popolari

Biglietti Regionale

Seleziona la tratta

Mostra i risultati più veloci e convenienti per domani 23 apr

Regionale
10:281h00
Firenze Santa Maria Novella
11:28Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
09:531h11
Firenze Santa Maria Novella
11:04Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
10:531h11
Firenze Santa Maria Novella
12:04Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
11:000h51
Firenze Santa Maria Novella
11:51Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
11:280h57
Firenze Santa Maria Novella
12:25Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
09:281h00
Firenze Santa Maria Novella
10:28Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
09:381h21
Firenze Santa Maria Novella
10:59Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
11:381h21
Firenze Santa Maria Novella
12:59Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
08:531h11
Firenze Santa Maria Novella
10:04Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi
Regionale
11:531h11
Firenze Santa Maria Novella
13:04Pisa Centrale
9 1Solo andata
0 cambi

Acquista i biglietti dei treni regionali con Omio

I biglietti treni regionali possono essere acquistati in modo facile e veloce sul portale web o tramite l’app di Omio. Economica e sempre più ricca di servizi, questa tipologia di treno ti porterà a destinazione in tutto comfort, effettuando fermate sia nelle maggiori stazioni che negli scali ferroviari dei comuni più piccoli.

Trenitalia + Omio

Regionale collegamenti principali

Treno per Como da Milano

da 5
Treni diretti disponibili
0h39 durata media
25treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Trenord

Treno per Firenze da Pisa

da 9
Treni diretti disponibili
1h00 durata media
25treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Frecciargento
  • Frecciarossa
  • Intercity
  • Intercity Notte

Treno per Venezia da Milano

da 20
Treni diretti disponibili
2h17 durata media
23treni al giorno
Operato da
  • Italo
  • Frecciarossa
  • Regionale
  • Trenitalia
  • Intercity
  • Frecciargento
  • Intercity Notte

Treno per Milano da Como

da 5
Treni diretti disponibili
0h41 durata media
16treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Trenord

Treno per Napoli da Roma

da 14
Treni diretti disponibili
1h13 durata media
50treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Frecciarossa
  • Italo
  • Intercity
  • Intercity Notte
  • Frecciargento

Treno per Como S. Giovanni da Milano Centrale

da 5
Treni diretti disponibili
0h39 durata media
1treno al giorno

Treno per Firenze Santa Maria Novella da Pisa Centrale

da 9
Treni diretti disponibili
1h00 durata media
25treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Frecciargento
  • Intercity

Treno per Pisa Centrale da Firenze Santa Maria Novella

da 9
Treni diretti disponibili
0h51 durata media
25treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Intercity
  • Frecciargento
  • Intercity Notte

Treno per Roma da Napoli

da 14
Treni diretti disponibili
1h12 durata media
25treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Frecciarossa
  • Italo
  • Intercity
  • Intercity Notte
  • Frecciargento

Treno per Pisa da Firenze

da 9
Treni diretti disponibili
0h51 durata media
25treni al giorno
Operato da
  • Regionale
  • Frecciargento
  • Intercity
  • Frecciarossa
  • Intercity Notte

Informazioni sui treni regionali

Verona: Centro storico.

Verona: Centro storico. Credit: Shutterstock

Quando si tratta di viaggiare su rotaia a basso costo, tra le soluzioni più utilizzate figurano i treni regionali di Trenitalia e altre compagnie locali. Questi convogli collegano l’Italia da nord a sud, offrendo tutti i servizi primari per un viaggio ottimale. Benché non raggiungano la velocità dei treni di ultima generazione, grazie all’alta frequenza delle corse e alle tariffe convenienti, rappresentano un mezzo privilegiato per studenti, pendolari e non solo.

Di recente la flotta esistente si è inoltre arricchita di due nuove tipologie di treni pensate per le esigenze di tutti i viaggiatori, ovvero il treno Rock e il treno Pop. Questi due convogli consentono di avere i propri spazi e il giusto comfort durante l’intera tratta e garantiscono prestazioni superiori, volte a evitare e ridurre al minimo eventuali ritardi.

Orari dei treni regionali

La frequenza delle corse regionali di Trenitalia è elevata, specialmente sulle tratte brevi, e offre quindi una grande flessibilità di viaggio. Quando le corse sono meno frequenti, fra un treno e l’altro passa solitamente un’ora, mentre negli altri casi sono previste partenze ogni 15 minuti. Per maggiori informazioni sugli orari treni regionali ti consigliamo di consultare il portale online di Omio.

Ricordiamo che Trenitalia offre un servizio leggermente differente per quanto riguarda le corse notturne. I classici treni regionali veloci, infatti, sono attivi solitamente tra le 05:00 del mattino e le 21:00 circa. Per le corse notturne, invece, si possono utilizzare i treni Intercity, dotati di apposite cuccette e vagoni ideali per il riposo.

Con un regionale puoi raggiungere decine di destinazioni turistiche in tutta la Penisola: ad esempio, puoi andare da Bologna a Verona in treno, prendendo la prima corsa delle 05:00 circa oppure l’ultimo collegamento serale che parte intorno alle 21:00.

Una tratta molto richiesta in Centro Italia è la Pescara - Roma con corse a partire all’incirca dalle 05:00 del mattino fino a dopo le 18:00.

Anche il Meridione è ben servito dai treni regionali. Ad esempio, se vuoi raggiungere il pittoresco villaggio di Alberobello da Bari troverai collegamenti regolari già a partire dalla prima fascia mattutina.

Gli itinerari più importanti percorsi dai treni regionali sono indubbiamente quelli che collegano le principali città italiane. Le tratte più popolari includono la Milano Roma e la Torino Milano, a cui si aggiungono le tratte del Centro Italia, come la Firenze Bologna e la Firenze Perugia.

Una curiosità: la prima linea ferroviaria italiana è stata la Napoli Portici risalente al 1839, mentre negli anni successivi vennero attivate altre tratte storiche, come la Torino Genova e la Milano Piacenza. In tutti i casi le reti ferroviarie italiane offrono la possibilità di vedere panorami splendidi, che spaziano dai paesaggi montuosi ai litorali.

Destinazioni Regionale

Non sai dove iniziare la tua avventura con Regionale? Scopri le destinazioni più popolari di Regionale e inizia a pianificare il tuo prossimo viaggio.

Treni regionali: tipologie di biglietti disponibili

Per spostarti a bordo di un treno regionale puoi scegliere tra diverse tipologie di biglietti:

  • biglietto economico, ossia il titolo di viaggio dal prezzo più vantaggioso, che prevede un posto a sedere in seconda classe;
  • biglietto standard, che consente di viaggiare in modo più confortevole in prima classe.

Treno Pop e Treno Rock: I treni regionali

Treno Pop

Il treno Pop è elettrico, monopiano e fa parte della famiglia Coradia Stream. Dotato di quattro motori di trazione, viaggia a una velocità massima di 160 km/h con un’accelerazione superiore del 20% rispetto alla precedente generazione.

Il treno dispone di oltre 300 posti a sedere nella versione a quattro casse, mentre i posti diventano circa 400 (con 200 sedute) in quella a tre casse. I convogli sono stati dotati di monitor più grandi per favorire la comunicazione delle informazioni ai passeggeri, tra cui i dati riguardanti il traffico in tempo reale e il meteo locale.

Treno Rock

Il treno Rock è un treno di primo livello per quanto riguarda l’affidabilità, il risparmio energetico e le prestazioni. Realizzato interamente in Italia, è composto da 4, 5 o 6 carrozze con una lunghezza di 136 metri e una larghezza di 2,8 metri.

Il treno può arrivare a 160 km/h di velocità massima e, con oltre 700 posti a sedere e altrettanti in piedi, può trasportare circa 1.400 persone. Da notare che, per venire incontro alle esigenze delle regioni committenti, gli allestimenti interni e le dotazioni sono diversificati. Il treno è stato inoltre provvisto di schermi informativi costantemente aggiornati.

Roma: Vista notturna della Cattedrale di San Pietro.

Roma: Vista notturna della Cattedrale di San Pietro. Credit: Shutterstock

Servizi a bordo dei treni regionali

I servizi sui treni regionali sono studiati per garantire un viaggio spensierato e confortevole. A bordo potrai infatti contare su:

  • poltrone comode, in alcuni casi reclinabili;
  • tavolino ribaltabile per consumare un pasto o lavorare al PC durante il tragitto;
  • aria condizionata in estate e impianto di riscaldamento in inverno;
  • cappelliere, appendini per gli abiti e ampi vani per le valigie più ingombranti;
  • posti riservati ai passeggeri disabili;
  • posti ad accesso libero, dove è possibile sedersi in base alla disponibilità senza necessità di prenotazione;
  • servizio treno+bici gratuito, esteso anche a monopattini, hoverboard e monowheel.

Esplora l’Italia con i treni regionali

Ricca di storia e tradizioni secolari, l’Italia incanta i visitatori con un patrimonio artistico dal valore inestimabile, con paesaggi incontaminati e la buona cucina. Inizia il tuo viaggio dalla Capitale dove, arrivando in treno, potrai spostarti a piedi o con i mezzi pubblici in tutta facilità. Dal Colosseo alla Fontana di Trevi, potrai ammirare i monumenti più belli di Roma in un tour ricco di meraviglie.

Per un weekend romantico prendi un regionale per Venezia, dove potrai concederti una passeggiata a Piazza San Marco, un giro in gondola e fare un’escursione all’isola di Murano.

Nell’Italia Meridionale una tappa quasi obbligata è Napoli con i suoi affascinanti rioni popolari, le splendide vedute sul golfo e sul Vesuvio e tante altre attrazioni.

Se sei in cerca di altri consigli di viaggio, nello speciale dedicato all’Italia di The Window Seat, l’e-magazine gratuito di Omio, troverai decine di idee e itinerari inediti.

Non solo grandi città: l’Italia è fatta anche di piccoli borghi da visitare in giornata. Ecco 5 paesini pittoreschi tutti da scoprire nei tuoi prossimi viaggi in treno:

  • Varazze in Liguria, ideale per una gita al mare;
  • Vinci in Toscana, paese natale di Leonardo;
  • Castiglione del Lago, sulle sponde del Lago Trasimeno, in Umbria;
  • Tropea, una delle località marine più belle della Calabria;
  • Bronte in Sicilia, famosa per i suoi deliziosi pistacchi.

Spostarsi con i treni regionali: un viaggio sostenibile

Trasportando migliaia di lavoratori, turisti e studenti ogni giorno, i treni regionali sono tra i mezzi più ecologici sulle brevi, medie e lunghe distanze. Grazie alla frequenza elevate delle corse e alle tariffe dei treni regionali particolarmente accessibili, sempre più viaggiatori decidono di lasciare la propria auto in garage, preferendo il trasporto ferroviario.

Questa scelta consapevole si traduce in una quantità inferiore di emissioni di gas serra e in città meno congestionate dal traffico nelle ore di punta.

Se vuoi saperne di più su come viaggiare a basso impatto ambientale, ti invitiamo a leggere la nostra analisi dedicata al turismo sostenibile.

Bari: Vista panoramica di Bari.

Bari: Vista panoramica di Bari. Credit: Shutterstock

Domande frequenti sui treni regionali

1. Dove posso acquistare i biglietti per i treni regionali?

Sulla piattaforma di Omio o tramite la nostra applicazione mobile.

2. Devo stampare i biglietti dei treni regionali?

Non è necessario stampare il biglietto regionale: sarà sufficiente mostrare il QR code del biglietto mobile al controllore, accedendo alla tua area riservata su Omio dal tuo smartphone.

3. Posso cancellare il biglietto del treno regionale?

Sì, puoi annullare il biglietto ottenendo un rimborso parziale. La richiesta va presentata alla compagnia ferroviaria entro le ore 23:59 del giorno precedente alla partenza.

4. Posso cambiare il biglietto del treno regionale?

Certo, puoi apportare modifiche all’itinerario, alla data, all’orario di partenza e al numero di passeggeri entro le ore 23:59 del giorno precedente alla partenza.

5. Quanti bagagli posso portare a bordo dei treni regionali?

Non ci sono limitazioni per quanto riguarda il peso o il numero dei bagagli.

6. Quali sono i servizi disponibili per le persone a mobilità ridotta sui treni regionali?

I treni regionali attrezzati per i passeggeri a mobilità ridotta sono contraddistinti da un apposito pittogramma. A bordo presentano posti adatti ai viaggiatori in sedia a rotelle e bagni accessibili ai disabili. Oltre che a bordo è possibile ricevere assistenza anche in stazione, rivolgendosi ai punti di accoglienza di RFI (Rete Ferroviaria Italiana).

7. I minori di 18 anni possono viaggiare da soli sui treni regionali?

In Italia solo i minori che hanno più di 14 anni possono viaggiare da soli in treno. I bambini e i ragazzi che hanno meno di 14 anni, invece, dovranno essere accompagnati da un adulto.

8. Esistono agevolazioni per i bambini sui treni regionali?

Certamente, i bambini fino a 4 anni non compiuti viaggiano gratis, mentre i minori di età compresa tra i 4 e i 12 anni hanno diritto a biglietti scontati.

9. Cosa posso portare nel mio bagaglio a mano a bordo dei treni regionali?

Anche per i treni regionali vigono le normative di sicurezza relative al trasporto di bagagli e del loro contenuto. Non si possono trasportare oggetti pericolosi, armi, oggetti contundenti e, in generale, tutto ciò che possa minare la sicurezza dei passeggeri e del personale di bordo.

10. Posso portare il mio animale domestico su un treno regionale?

Puoi trasportare gratuitamente un cane, un gatto o un altro animale di piccola taglia all’interno di un trasportino di dimensioni non superiori a 70 x 30 x 50 cm. Se viaggi con un cane di taglia più grande, invece, potrai tenerlo al guinzaglio accanto a te, ma in questo caso è previsto l’acquisto di un biglietto supplementare a tariffa agevolata.

11. Quali sono le condizioni di trasporto delle biciclette sui treni regionali?

Su tutti i treni regionali puoi trasportare gratuitamente una sola bicicletta, sia non smontata che smontata e riposta in una sacca. Le dimensioni massime, in ogni caso, non dovranno superare i 120 x 80 x 45 cm.

Con l'app di Omio viaggiare è semplice

Ti accompagniamo fino al tuo arrivo. Dai biglietti mobile agli aggiornamenti in tempo reale, la nostra app ti offre il meglio per pianificare e gestire il tuo viaggio.

ios-badge
android-badge
Hand With Phone
Altre tratte, destinazioni e compagnie
Valuta
Lingua